Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Vacanze ai Caraibi, le isole del mare Caraibico

Vacanze ai Caraibi, le isole del mare Caraibico | Allianz Global Assistance

Le isole caraibiche sono fra le più amate dai turisti di tutto il mondo. Ecco qualche consiglio su quale atollo scegliere e qual è il periodo migliore per una vacanza ai Caraibi

I Caraibi sono una regione compresa fra le due Americhe, e per molti rappresentano la meta dei sogni. Gli arcipelaghi che formano questo territorio sono considerati fra i più belli del pianeta, grazie alle spiagge lunghissime e le sabbie dorate, il mare cristallino e una vasta estensione di barriera corallina. Ai Caraibi il periodo migliore per un viaggio è quello compreso fra novembre e maggio, durante la stagione secca: da giugno a ottobre, infatti, gli atolli caraibici sono battuti da frequenti piogge.

Le isole caraibiche da poter visitare sono veramente tante: Barbados, Cuba, Giamaica, Anguilla, St. Martin, Isola di Aruba, Martinica e Santo Domingo sono solo alcuni paradisi terrestri in cui puoi trascorrere una vacanza da sogno. Per un viaggio ai Caraibi i consigli migliori sono: scegliere con attenzione la soluzione per il volo e l'alloggio, considerando che nei diversi atolli esistono numerose strutture alberghiere di lusso, e prendere tutte le precauzioni sanitarie necessarie per evitare spiacevoli disturbi.

Vacanze ai Caraibi, le isole del mare Caraibico | Allianz Global Assistance

Isole caraibiche, gli atolli da sogno

Nella scelta delle isole migliori per il proprio viaggio ai Caraibi consigli ulteriori sono il considerare il tipo di vacanza che vuoi fare e il budget che hai a disposizione. L'isola di Anguilla, ad esempio, fa parte delle Isole Sottovento Britanniche, di cui è la più settentrionale. Ha piccole dimensioni (91 kmq), è popolata da pochi abitanti molto cordiali e offre spiagge fra le più belle dei Caraibi. In particolare, Eagle Beach è una spiaggia fra le più conosciute e amate dai turisti di tutto il mondo. In questo piccolo paradiso terrestre da febbraio a settembre avviene un incredibile spettacolo della natura: la deposizione delle uova di diverse specie di tartarughe.

Conosciuta come la "Piccola Inghilterra" dei Caraibi, l'isola Barbados è la più orientale dell'arcipelago e una delle più rinomate al mondo. Questo atollo caraibico offre luoghi ameni, tanti sport acquatici e una intensa vita notturna. Per visitare quest'isola dei Caraibi il periodo migliore è da novembre a maggio, quando la stagione delle piogge non è ancora cominciata ed è possibile godere del sole senza sentire l'afa tipica dei mesi più caldi.

Grenada è, invece, un'isola caraibica soprannominata isola delle spezie a causa della grande quantità di noce moscata, cannella, chiodi di garofano e zenzero che puoi trovare in questo territorio. L'arcipelago è composto da tre atolli, Grenada, Carriacou e Petite Martinique, di cui Carriacou è l'isola più popolosa. L'entroterra è montagnoso e caratterizzato da foreste pluviali e cascate, mentre la costa presenta spiagge e baie riparate, e soprattutto poco affollate. Inoltre, una vacanza in questo territorio offre la possibilità di partecipare a numerosi festival e manifestazioni, e di gustare la cucina tipica caraibica e dell'India occidentale in raffinati ristoranti che si affacciano sul mare.

Le Isole Cayman sono fra le più colorate dell'arcipelago caraibico: offrono infatti vasti isolotti di barriera corallina e una moltitudine di pesci e forme di vita acquatiche variegate e sorprendenti. Sono un territorio tranquillo, dove è possibile fare una vacanza all'insegna del relax e del comfort. Tra le spiagge da vedere in quest'isola vi è Seven Mile Beach, una vera e propria piscina naturale circondata da sabbia finissima.

Fra le isole caraibiche un'altra molto rinomata è Providenciales, conosciuta dai turisti di tutto il mondo per la lunghissima spiaggia di Grace Bay. Sull'atollo si trovano due parchi naturali che vale la pena visitare: si tratta del parco marino nazionale Princess Alexandra, costituito interamente da una fitta barriera corallina, e il Parco Nazionale di Chalk Sound, le cui acque trasparenti sono punteggiate da isolotti incontaminati. Un altro luogo molto particolare dell'isola caraibica di Provindenciales, situato nella baia di Turtle Cove, è la spiaggia di Smith's Reef. Questa è la zona ideale per gli amanti dello snorkeling, che avranno la possibilità di avvistare rari esemplari di tartarughe marine, anemoni e pesci pappagallo.

Vacanze ai Caraibi, le isole del mare Caraibico | Allianz Global Assistance

Le isole caraibiche maggiori

La più grande delle isole caraibiche è Cuba, ma è anche il territorio meno commercializzato. È nota in tutto il mondo per essere una delle ultime roccaforti del comunismo, e il suo isolamento politico ha evitato che il territorio fosse oggetto di un turismo di massa, anche se gli abitanti sono cordiali e ospitali verso i viaggiatori. L'interno e le spiagge dell'isola, grazie al loro fascino ancora intatto, sono la meta ideale per nuotatori, speleologi ed escursionisti. Periodo perfetto per visitare Cuba è Capodanno, quando l'isola si anima di eventi.

La Giamaica è invece considerata una delle isole più affascinanti dei Caraibi. Nell'ultimo periodo questo territorio è stato rivalutato come meta ideale per gli amanti della natura e degli animali. Le spiagge del parco nazionale di Blue Mountain restituiscono un'atmosfera paradisiaca, grazie ai suggestivi sentieri e alle spettacolari cascate che si incontrano lungo il percorso. Fra queste ultime, le più famose della Giamaica sono le cascate del Dunn, che si trovano nei pressi di Ocho Rios. Gli appassionati di cinema le ricorderanno perché qui è stata girata la scena di Ursula Andress nel film di James Bond. Le cascate del Dunn creano un salto di 300 metri che scende su terrazze naturali, che vanno a creare dei grandi scalini su cui è possibile arrampicarsi e nuotare.

Per visitare le isole caraibiche non avrai bisogno di un visto d'ingresso se la permanenza è inferiore ai sei mesi. Al momento dell'arrivo ti verrà però richiesto il passaporto, con una validità residua di almeno sei mesi, e il biglietto aereo di andata e ritorno. Prima di partire per i Caraibi il consiglio è poi di stipulare un'assicurazione per le vacanze, per viaggiare in tutta sicurezza e serenità.

Vacanze ai Caraibi, le isole del mare Caraibico | Allianz Global Assistance

TOP