Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Capodanno a Cuba? Festeggia il nuovo anno a ritmo di musica

Capodanno a Cuba? Festeggia il nuovo anno a ritmo di musica | Allianz Global Assistance

Cosa fai a capodanno? Questa è la temutissima domanda alla quale tutti sperano di non dover rispondere, o comunque di doverlo fare il più tardi possibile: organizzarsi per l'ultimo dell'anno è infatti sentito quasi come un dovere.

La miglior soluzione per rispondere alle insistenti e impertinenti domande è organizzare un viaggio in qualche meta esotica, dove poter trascorrere l'ultimo dell'anno festeggiando in modo diverso dal solito e magari mettere anche qualche migliaia di chilometri tra sé e i propri assillanti amici.

Una meta particolarmente indicata per vivere il clima festoso di capodanno è senza dubbio l'isola di Cuba, la più grande delle Antille. Quando si programma un viaggio a Cuba bisogna sempre tenere a mente il fatto che ci si dovrà immergere in una cultura molto particolare, che ha un tratto "rivoluzionario" molto marcato: il popolo cubano è infatti molto orgoglioso del suo retaggio storico, e anche in occasione del capodanno l'orgoglio nazionale viene celebrato in tutto il Paese.

Il capodanno a Cuba è infatti forse anche più sentito del Natale come festività, in quanto è un'importante occasione di aggregazione, non solo per la famiglia, ma in generale per la nazione: il 31 dicembre, infatti, le città cubane si animano e si può assistere a feste in piazza a ritmo di salsa accompagnata da Mojito e Cuba Libre e dal tradizionale maialino al forno, il piatto tipico dell'ultimo dell'anno.

La tradizione prevede che, allo scoccare della mezzanotte, ognuno lanci dei secchi d'acqua fuori da casa propria: questo gesto simboleggia la fine di un anno e l'inizio di un anno migliore, anche se spesso si trasforma in una scusa per bagnare scherzosamente i passanti (fortunatamente l'inverno a Cuba è tutt'altro che rigido, quindi il tutto viene vissuto come un gioco innocuo).

I Cubani sono molto sensibili alla musica e al divertimento, motivo per cui chiunque possa permetterselo si dota di un impianto audio di ultima generazione per diffondere la propria festosa musica a tutto volume, facendo a gara con i vicini di casa per chi ha l'impianto più potente.

I festeggiamenti proseguono per tutta la notte fino al primo di gennaio, giorno in cui si celebrano invece due eventi di rilevanza storica nella stupenda cornice di Plaza de la Rivolucion. Da un lato, infatti, si celebra la dipartita degli Spagnoli dal suolo cubano, mentre dall'altro viene festeggiato l'ingresso trionfale di Fidel Castro a l'Avana, avvenuto l'1 gennaio del 1959.

Se quindi sei ancora indeciso sul da farsi per l'ultimo dell'anno scegli Cuba per festeggiare il capodanno e scatenati al ritmo di salsa: come sempre è importante non dimenticarsi mai della sicurezza, per cui assicurati di sottoscrivere un'adeguata polizza viaggio per partire in totale serenità alla volta del divertimento.

TOP