Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Giappone

Consigli utili per viaggiare in Giappone

Documenti e Ambasciate

passaporto senza visto di ingresso per soggiorni fino a 90 giorni .
Ambasciata d'Italia a Tokyo
2-5-4 Mita, Minato-ku
Tokyo 108-8302, Japan
Tel.: +81 3 34535291
Fax: +81 3 34562319
Cell. di reperibilità per emergenze attivo nelle ore di chiusura degli Uffici:
+81 (0)90 3908 1006
E-mail: ambasciata.tokyo@esteri.it; consular.tokyo@esteri.it

Fuso orario

+8h rispetto all'Italia; +9h quando in Italia vige l'ora legale.

Vaccini

nessuna vaccinazione obbligatoria né consigliata

Rischi per la salute

Le condizioni idriche, igienico sanitarie sono ottime. Non sussistono rischi per la salute

Rischi in genere

il paese è tranquillo da ogni punto di vista, la popolazione molto mite. Il rischio concreto è legato ai terremoti

Elettricità

l'elettricità è 100V con prese di tipo
A,B. Prevedere un adattatore

Assicurazioni Consigliate

Le strutture sanitarie pubbliche sono molto buone ma le spese mediche, molto elevate. Per esempio, una visita medica per problemi digestivi può costare anche 700 euro. E' consigliabile sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario.
Considerata la posizione geografica in cui si trova il Giappone, potrebbero verificarsi disagi con le compagnie aeree. Per questo sono consigliabili i prodotti Ritardo Aereo e Bagaglio che coprono, nel primo caso, le spese di ritardo del volo e nel secondo, quelle per l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio nonchè rimborso delle spese in caso di furto dello stesso.

Cosa mettere in valigia

le stagioni migliori per visitare il paese sono la primavera e l'autunno. L'abbigliamento è adeguato alle stagioni. Ricordate il kit di posate (se non usate le bacchette), il costume da bagno per le terme pubbliche miste, i calzini per accedere ai templi, un kit di primo soccorso, biglietti da visita da presentare ai vostri interlocutori (è uso comune scambiarli), calzini e sacchetto contenitore delle vostre scarpe per l'accesso ai templi

Se siete donne

Il paese è sicuro anche per una donna che viaggi sola e non ci sono accorgimenti particolari da tenere riguardo all'abbigliamento e al comportamento

Guida rapida di comportamento

le terme, presenti in tutti gli hotel, sono separate fra uomini e donne: dovrete entrare nudi, avendo l'accortezza di lavarvi con le tinozze a disposizione, prima di entrare nella vasca bollente. Non è consentito accedere senza averlo fatto prima. I saluti avvengono solo con un lieve inchino mentre non sono ammessi abbracci o baci. Se state facendo spese nei grandi magazzini, evitate l'orario imminente la chiusura per non incorrere nell'affanno collettivo dei commessi di sistemare la merce. Le città non hanno il nome delle vie ma solo numeri: raccomandatevi sempre di prendere il biglietto da visita in hotel, da consegnare al tassista. Se chiamate il taxi non aprite la portiera per non suscitare il malcontento del tassista: le portiere dei taxi si aprono e chiudono automaticamente.Portate con voi dei biglietti da visita personali: è consuetudine scambiarseli al momento della conoscenza con qualcuno. Se siete invitati in una casa privata, se visitate un tempio o se soggiornate in un ryokan (hotel a gestione familiare), dovrete togliervi sempre le scarpe all'ingresso. In tutti gli hotel potrete muovervi con il kimono che, di norma, viene lasciato in dotazione nella camera. Attraversate la strada solo al semaforo verde e sulle strisce pedonali: il traffico è molto rigoroso. Non siate mai in ritardo se dovete prendere un treno: sarà in perfetto orario e se in un ristorante ordinate una zuppa, fate rumore nel bere il brodo perchè è segno che è di vostro gradimento. Non fotografate le statue del Buddha perchè sono ritenute sacre