Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Dove andare per il ponte dell'Immacolata? Da Nord a Sud, la guida definitiva ai tradizionali eventi italiani

Quando andare in Malesia: miglior periodo per una fuga esotica | Allianz Global Assistance

Il “ponte” dell’Immacolata, oltre a offrire qualche giorno di pausa dalla routine lavorativa e scolastica, dà il via al mese delle feste per eccellenza. Come trascorrere al meglio queste giornate? Ecco qualche idea.

Le città iniziano a illuminarsi con le decorazioni natalizie e le luci colorate tipiche del periodo natalizio e si animano di eventi, golose degustazioni e festival gastronomici. Vengono sfoggiati i primi presepi e anche le località sciistiche iniziano a popolarsi.
Insomma, il ponte dell’Immacolata rappresenta un vero e proprio assaggio delle vacanze di Natale, il pretesto ideale per staccare la spina e godersi qualche giorno di relax.
Quindi, dove andare per il ponte dell’Immacolata quest’anno? Ecco qualche utile suggerimento per iniziare a respirare l’atmosfera natalizia nelle città italiane.

Dove andare al Ponte dell’Immacolata per mercatini  

Che ponte dell’Immacolata sarebbe senza mercatini di Natale? Con il giorno di Sant’Ambrogio, il 7 dicembre, si inaugura ufficialmente la stagione. Cibo tipico, artigianato, articoli per la casa, oggettistica di ogni tipo e, ovviamente, vin brulè. Andare per bancarelle è un’attività che in molti amano e durante il ponte dell’Immacolata vengono allestiti i primi mercatini nelle città italiane.
Uno dei più famosi? Quello di Milano degli Obei Obei, un appuntamento fisso per i milanesi e un’occasione ghiotta per i visitatori e i turisti. La fiera è, infatti, tipica del periodo natalizio e si tiene dal 7 dicembre, giorno del patrono di Milano, fino alla domenica successiva. La location è davvero suggestiva: le bancarelle vengono disposte lungo le mura del Castello Sforzesco, in una cornice del tutto pittoresca.
Un’altra idea per il ponte dell’Immacolata? Una gita a Trento, la città dei mercatini per eccellenza, ideale per trascorrere una giornata di relax. A partire da fine novembre, fino a Natale, Trento si riempie di turisti che si recano nella città appositamente per respirare il clima natalizio e comprare i regali per i propri cari.

Quando andare in Malesia: miglior periodo per una fuga esotica | Allianz Global Assistance

Festa del Mandorlato e Fiera del cioccolato: a caccia di prelibatezze locali!

Un’altra idea per trascorrere un weekend dell’Immacolata in famiglia o con gli amici è andare alla scoperta delle prelibatezze locali. In Italia, infatti, sono tantissime le piccole località che organizzano fiere ed eventi per presentare e sponsorizzare i propri prodotti gastronomici.
Il ponte di dicembre, quindi, è un’ottima occasione per deliziare il palato mentre si visitano i paesi più antichi della Penisola.
Ad esempio, l’8 dicembre è tradizione a Cologna Veneta, in provincia di Verona, che abbia inizio la Festa del Mandorlato. Due interi fine settimana dedicati al famoso dolce, ma non solo: ghiottonerie di ogni tipo, artigianato, musica e spettacoli per grandi e piccini compongono il festoso contesto. E, perché no, si può cogliere l’occasione per visitare la bellissima città di Verona.
Durante il ponte, anche Modica fa sfoggio del suo prodotto più tipico durante la Festa del cioccolato di Modica in cui si celebra, nel centro storico della città, il cioccolato famoso per la sua tipica lavorazione a freddo.
Durante la visita alla città siciliana, tra i palazzi e le chiese barocche, ci si può rifocillare con una dolce pausa, oltre a partecipare a uno dei tanti eventi come degustazioni e laboratori.

Quando andare in Malesia: miglior periodo per una fuga esotica | Allianz Global Assistance

Altre cose da fare per il ponte dell’Immacolata: il Presepe gigante di Marchetto

Le idee su dove andare per il ponte dell’Immacolata non sono finite qui. Nella piccola frazione montana di Marchetto, nell’alto Piemonte, ogni anno si organizza il Presepe gigante. Un po’ come il famoso presepre vivente di Matera, dal 1980, fino ad oggi, in questo piccolo paese nel comune di Mosso viene allestita nel centro storico la tradizionale manifestazione che vale davvero la pena visitare. A partire dal 3 dicembre fino all’8 gennaio, sarà possibile passeggiare tra le statue a grandezza naturale all’interno dei 12000 mq di esposizione e seguire il suggestivo percorso lungo 800 metri fino alla Capanna. Oltre al Presepe, con le rappresentazioni degli antichi mestieri, è possibile anche visitare un Museo dedicato al modo di vivere del passato: un’attrazione interessantissima per grandi e piccini.

Quando andare in Malesia: miglior periodo per una fuga esotica | Allianz Global Assistance

Insomma, il nostro Paese è ricco di suggestive manifestazioni ed eventi, mercatini e degustazioni in cui scoprire i sapori locali. Che aspetti? Scegli la tua meta lungo lo Stivale e non dimenticare di portare con te Travel Per l’Italia, la polizza viaggio che protegge i tuoi spostamenti da ogni imprevisto.

TOP



Codice sconto o carta fedeltà