Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Viaggio in Canada, quali sono i documenti richiesti per entrare nel Paese?

Viaggio in Canada, quali sono i documenti richiesti per entrare nel Paese? | Allianz Global Assistance

Prima di effettuare un viaggio in Canada è bene conoscere che documenti vengono richiesti per entrare nel Paese

Per un viaggio in Canada è bene conoscere con anticipo quali sono i documenti che vengono richiesti per l'ingresso nel Paese. Oltre al passaporto in corso di validità, infatti, possono servire anche altre tipologie di riconoscimenti per poter soggiornare nel territorio.

Fra questi vi sono il visto per il Canada e l'eTA. Quali quindi sono le condizioni e i documenti con cui è possibile entrare in Canada? E come si può fare richiesta dell'eTA?

Viaggio in Canada, che documenti servono per entrare?

Fra la documentazione necessaria per un viaggio in Canada ci sono:

  • passaporto;
  • visto;
  • eTA per Canada.

Il passaporto deve avere una validità pari almeno alla durata del soggiorno nel Paese. Il consiglio è però che questo documento abbia una validità residuale di almeno sei mesi rispetto alla data di ingresso nel territorio.

Per quanto riguarda il visto per il Canada, invece, per un soggiorno breve fino a sei mesi, per motivi di turismo o affari, non è obbligatorio mostrare questo documento ma è sufficiente esibire il passaporto valido per tutta la durata del soggiorno previsto.
Tuttavia, i viaggiatori hanno bisogno di un visto per turismo in Canada nel caso in cui arrivino nel Paese in automobile, autobus, treno o nave. Se il tour del Canada viene effettuato per motivi di turismo, è tassativamente vietato svolgere attività quali:

  • impieghi professionali di qualsiasi genere, inclusi baby-sitter, cuoco, cameriere, commesso e simili;
  • tirocini, retribuiti e non;
  • studiare, per un periodo di sei mesi.

Se si vuole invece fare un viaggio in Canada per ragioni di lavoro o studio è necessario essere in possesso della concessione di un permesso di lavoro o studio rilasciata dalle autorità competenti canadesi. Gli agenti del Canada Border Service Agency (CBSA) possono negare l'ingresso nel Paese nel caso in cui ritengano che il motivo effettivo del viaggio non corrisponda a quello dichiarato. Per questo motivo è molto importante definire con chiarezza, prima della partenza per il proprio viaggio in Canada, qual è la reale esigenza per cui si vuole entrare nel Paese.

Un'altra tipologia di documento che viene richiesto quando si entra in Canada è l'eTA, ovvero l'electronic Travel Authorization. A partire dal 15 marzo 2016, infatti, per i cittadini stranieri che sono esenti dal visto per Canada e che si recano nel Paese per via area, prima dell'imbarco è richiesto di dotarsi dell'eTA. Quest'ultimo rappresenta un'autorizzazione elettronica di viaggio, simile a quella prevista per l'ingresso a fini turistici negli Stati Uniti.

Viaggio in Canada, quali sono i documenti richiesti per entrare nel Paese? | Allianz Global Assistance

Come e quando richiedere l'eTA per Canada?

L'eTA per il Canada deve essere richiesto per viaggi turistici, che abbiano una durata massima di sei mesi, o nel caso di semplice transito nel territorio canadese. La richiesta di questa tipologia di visto per Canada deve essere fatta online, tramite la compilazione di un apposito modulo, e per farla bisogna essere in possesso di:

  • passaporto valido;
  • carta di credito;
  • indirizzo di posta elettronica.

L'eTA per il Canada viene collegato elettronicamente al passaporto di chi fa richiesta, e ha una validità pari a cinque anni, o fino alla scadenza del passaporto, nel caso in cui quest'ultima avvenga prima. Per ottenere questa autorizzazione di solito bastano pochi minuti, e l'invio avviene tramite e-mail. In alcuni casi, però, potrebbero servire anche alcuni giorni, se le autorità hanno bisogno di effettuare controlli particolari. Il consiglio è quindi quello di fare richiesta dell'eTA per il Canada prima di acquistare il biglietto per partire per il Paese.
Chi decide di fare un viaggio in Canada deve comunque considerare che questa autorizzazione non garantisce in automatico l'ammissione nel territorio canadese, che resta a discrezione delle autorità doganali e di frontiera competenti.

I viaggiatori che hanno bisogno di richiedere l'eTA per il Canada sono:

  • gli stranieri esenti da visto, nel caso in cui raggiungano il territorio per via aerea. Se invece i turisti si recano nel Paese tramite automobile, autobus, treno o nave non è necessario fare richiesta di questa autorizzazione;
  • i residenti permanenti legali degli Stati Uniti, che si racano sul territorio per via area. Insieme all'eTA questa tipologia di viaggiatori devono presentare anche una Green Card e un passaporto validi al check-in.

Sulla base dell'eTA per il Canada, il soggiorno sul territorio con questa tipologia di autorizzazione non permette di:

  • rimanere sul territorio oltre al periodo consentito;
  • svolgere attività retribuite.

Si consiglia poi, prima della partenza per il proprio viaggio in Canada, di acquistare un'assicurazione viaggio estero, che permetta di soggiornare in tutta serenità nel territorio canadese.

Viaggio in Canada, quali sono i documenti richiesti per entrare nel Paese? | Allianz Global Assistance

TOP