Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Africa: quando andare in Kenya

Africa: quando andare in Kenya | Allianz Global Assistance

Per organizzare un viaggio in Kenya è importante conoscere qual è il periodo migliore per partire

L’Africa è uno dei continenti più amati dai turisti di tutto il mondo, immenso e misterioso, ricco di una cultura antichissima e di una bellissima natura. Tra i paesi di questo territorio il Kenya è uno tra i più famosi, dove ogni anno centinaia di migliaia di visitatori prendono parte a safari, soggiornano nella savana o in un villaggio masai.

Se il tuo sogno è quello di fare un viaggio in Kenya ci sono alcuni dettagli che è meglio conoscere e pianificare in anticipo, come i documenti necessari per partire, le vaccinazioni da fare, quali sono i costi del viaggio e qual è il periodo migliore per andare in Kenya.

Africa: quando andare in Kenya | Allianz Global Assistance

Quando andare in Kenya: il clima

Il Kenya è attraversato dalla linea dell'Equatore e conosce tre tipi di clima molto diversi tra loro: caldo e umido lungo la costa, temperato a ovest e a sud-ovest, dove si trovano montagne e altipiani, e infine torrido e arido a nord e a est.

Nella zona degli altipiani il clima è caratterizzato da due stagioni delle piogge: i mesi da marzo a maggio corrispondono alla “stagione delle lunghe piogge”, mentre da ottobre a dicembre si ha la “stagione delle brevi piogge”. Entrambe le stagioni sono caratterizzate da precipitazioni di carattere intermittente che si presentano soprattutto sotto forma di rovescio o temporale pomeridiano o serale. Le piogge sono più abbondanti lungo la costa e nel sud-ovest del Paese, dove oscillano in genere tra gli 800 e i 2.000 millimetri l'anno, piuttosto che nella zona arida a ovest, dove le precipitazioni restano al di sotto dei 500 millimetri all’anno.

La temperatura e la piovosità variano in base ai venti dominanti, che determinano anche le due stagioni delle piogge: da ottobre a marzo prevalgono i venti caldi e secchi dall'Arabia, mentre da aprile a settembre sono preponderanti i venti freschi e umidi provenienti dall'Oceano Indiano. All'inizio dei due periodi, e in corrispondenza con i due passaggi del sole allo zenith, si determina l’inizio della stazione delle piogge.

Negli altipiani la stagione secca si sviluppa tra luglio e agosto, questi due mesi sono anche i più freddi dove si registra anche una notevole escursione termica tra giorno e notte: durante le ore di luce le temperature sono solitamente comprese tra 21° e 22° gradi centigradi mentre quando cala la sera si scende fino a 10° gradi centigradi. Ad alte quote, sopra i 3.000 metri, la temperatura notturna può scendere anche sotto lo zero.

Africa: quando andare in Kenya | Allianz Global Assistance

Periodo migliore per andare in Kenya

 
In generale il periodo migliore per andare in Kenya è tra febbraio e marzo: in questi due mesi le temperature sono calde ed è possibile assistere alle grandi ondate migratorie di volatili che dal Paese si dirigono ai laghi di Rift Valley. Invece, per assistere alle migrazioni delle mandrie di erbivori (come gnu, zebre e giraffe) il momento più adatto va da giugno a settembre. In questi mesi, di conseguenza, aumenterà anche il numero dei predatori che potrai vedere durante un safari nelle riserve naturalistiche.

Se sei interessato principalmente alle vacanze al mare il periodo migliore per andare in Kenya sono i mesi compresi tra dicembre e aprile. Qui puoi trascorrere una meravigliosa vacanza al mare tutto l’anno. Gli unici mesi sconsigliati che non prevedono condizioni meteorologiche ottimali sono aprile e maggio, ma fatta eccezione per questo periodo sfavorevole, sulle coste del Kenya che affacciano sull’Oceano Indiano si mantiene stabile una temperatura di circa 30° gradi centigradi. In particolare, tra dicembre e marzo il vento porta una dolce brezza che rende le calde temperature del Kenya molto più tollerabili.
Dalle coste del Paese sarà possibile raggiungere anche la bellissima Isola di Zanzibar, in Tanzania.

Anche per visitare la capitale del Kenya, Nairobi, il periodo migliore va da metà dicembre e metà marzo. In questi mesi le temperature oscillano tra i 25° e i 28° gradi centigradi e la probabilità di pioggia è relativamente bassa. Nairobi si trova a 1.600 metri di quota e l'altitudine rende il clima temperato e piacevole, con notti fresche e giornate calde.

I mesi che vanno da dicembre a marzo corrispondono alla stagione più popolare per una vacanza in Kenya, per cui anche i prezzi di voli e hotel saranno leggermente più costosi. Una cosa su cui, però, sarà importante non risparmiare qualunque sia il periodo della tua vacanza in Kenya è l’assicurazione per viaggi all’estero che ti permetterà di goderti la bellezza di questo Paese.

TOP