Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Kenya

Consigli di Viaggio

Documenti e Ambasciate

Per il tuo viaggio in Kenya avrai bisogno del passaporto con visto di ingresso. Ti consigliamo inoltre di portare sempre con te le fotocopie dei documenti e le carte di credito e di lasciare gli originali in hotel.

L’Ambasciata d’Italia in Kenya si trova a Nairobi all’indirizzo International House - Mama Ngina Street, 9° piano, P.O. Box 30107 – 001001 GPO.

Puoi contattare l’ambasciata via telefono ai numeri +254 20 224 77 50, +254 20 343144, +254 20 224 76 96, +254 20 224 77 55), Cellulare di reperibilità: +254. 722 . 514 327, via fax (+254. 20. 2247086) o via mail (ambasciata.nairobi@esteri.it; consolare.nairobi@esteri.it).

Fuso orario

Per le tue vacanze in Kenya avrai bisogno di spostare le lancette avanti di 1h quando in Italia vige l’ora legale, +2h rispetto all’Italia da marzo a ottobre e +3h da ottobre a marzo.

Vaccini

Se stai organizzando il tuo viaggio in Kenya, ricorda che non sono previste vaccinazioni obbligatorie, ma è consigliata la profilassi antimalarica.

Rischi per la salute

Le condizioni idriche, igienico sanitarie sono insufficienti. L'acqua spesso non è sicura, per cui è consigliabile consumare solo quella in bottiglie sigillate, senza aggiungere ghiaccio oppure bevande calde. Si consiglia di lavarsi o disinfettarsi sempre le mani prima di mangiare e di consumare frutta con la buccia e cibi cotti

Rischi in genere

Il Kenya è abbastanza sicuro salvo che nelle zone di confine con la Somalia e l'Etiopia nonché lungo la strada che collega Malindi a Garissa in cui gli attentati sono frequenti.

Elettricità

La tensione dell’elettricità è di 240V con prese di tipo G per le quali è previsto l’utilizzo di un adattatore.

Quando andare in Kenya


Il periodo migliore per andare in Kenya è compreso tra luglio e agosto perché sono i mesi meno caldi e con le piogge più rare. Il bel tempo ti consentirà di vivere appieno il Kenya: mare, safari sono solo alcune delle possibili esperienze da vivere in questo Paese.

Assicurazioni Consigliate

Prima di organizzare il tuo viaggio in Kenya devi sapere che le strutture sanitarie pubbliche sono sufficienti sebbene per i turisti stranieri i costi per le cure mediche siano molto elevati ed i corrispettivi vengano richiesti in anticipo, anche in caso di emergenza. Per esempio, curare una lombo-sciatalgia può richiedere anche più di 5.000 euro. Per questo si consiglia di sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario.

Considerata la posizione geografica in cui si trova il paese, potrebbero verificarsi disagi con le compagnie aeree: sono preferibili i prodotti Ritardo Aereo e Bagaglio che coprono, nel primo caso, le spese di ritardo del volo e nel secondo, quelle per l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio nonché rimborso delle spese in caso di furto dello stesso.
Soprattutto nelle aree urbane e nei luoghi con una maggior affluenza turistica, i furti sono alquanto comuni: è raccomandabile il prodotto Smartphone, Tablet, Fotocamera che protegge tutti i dispositivi in caso di furto, rapina o danni accidentali.

Cosa mettere in valigia

Il clima in Kenya varia da zona a zona. Ti consigliamo di prevedere abiti comodi, leggeri e dai colori neutri che, durante i safari, non disturbino gli animali, scarpe comode, copricapo, maglioni per l'escursione termina notturna. Sono consigliabili anche sacche morbide invece di valige rigide, che siano facili da trasportare in fuoristrada, un lucchettino, torcia elettrica, batterie di riserva (prediligere i modelli a LED a basso consumo con durata fino a 100 ore e quelli da portare in testa in modo da avere le mani libere). Spray anti-pulci e tappi per le orecchie. Accendino anche se non si è fumatori (potrebbe esserti utile), telefono satellitare, cintura porta soldi, carta penna e coltellino multiuso, kit primo soccorso (non dimenticate i fermenti lattici), spray repellente zanzare sia per il corpo che per gli ambienti, zanzariera, occhiali da sole, disinfettante per le mani, carta igienica, un cannocchiale per l'avvistamento degli animali, quaderni, matite e penne da distribuire ai bambini dei villaggi.

Se siete donne

Il Paese è abbastanza sicuro per una donna che pianifica un viaggio in Kenya da sola. Alcuni accorgimenti utili: non portate con voi oggetti preziosi ed indossate abbigliamento poco ricercato in modo da non attrarre l'attenzione. Utilizzate taxi prenotati dall'hotel e la sera fatevi accompagnare solo da persone di fiducia.

Guida rapida di comportamento

Nei tanti villaggi del Kenya troverai mercatini dove dovrai mercanteggiare per l'acquisto di qualsiasi prodotto. Il Paese è molto povero e sorprendetevi se, magari, in mezzo ad una strada infangata troverete un lustrascarpe che cercherà di pulire le vostre. Se ti rechi in qualche locale potrebbe accadere che il cameriere o la cameriera ti chiederà di offrirgli da bere una birra. Se saluti un amico, dovrai farlo con i pugni e poi toccarti il cuore. Per i kenyoti la musica è parte integrante della loro vita e la ascoltano la musica durante ogni ora del giorno e della notte.