Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Roma, tour nella città eterna

Un tour per visitare la Grande Bellezza

Il Vaticano si raggiunge da via della Conciliazione, che porta nella grande area di piazza San Pietro, realizzata dal Bernini. Ai lati quattro file di 284 colonne e 88 pilastri, con la balaustra su cui si ergono le 140 statue dei santi. All'interno della Basilica fanno bella mostra di sé la scultura cinquecentesca della Pietà di Michelangelo, il mosaico della "Navicella" di Giotto, posto nell'atrio, e il baldacchino e il monumento a papa Alessandro VII del Bernini. Poco distante dalla Basilica ecco i Musei, dove sono custodite numerose opere artistiche e culturali. Di questo grande complesso museale fanno parte anche la Cappella Sistina, le Stanze di Raffaello (gli appartamenti che furono di Papa Giulio II, con affreschi realizzati da Raffaello Sanzio tra il 1508 e il 1524) e la Pinacoteca.

A zonzo per i quartieri

La visita in città può riprendere il giorno successivo partendo da piazza Barberini, dove si trovano la Fontana del Tritone e delle Alpi. Dal palazzo del Quirinale, poi, si prosegue su via della Pilotta, fino ad arrivare alla rinomata Fontana di Trevi. Infine, giunti su piazza della Rotonda, ecco il Pantheon, ovvero il Tempio dedicato alle divinità dell'Olimpo nell'antica Roma. Fu costruito per volere dell'imperatore Adriano, tra il 118 e il 125 d.C., e oggi custodisce le spoglie dei re d'Italia Vittorio Emanuele II, Umberto I, Margherita di Savoia, oltre a quelle dell'artista rinascimentale Raffaello Sanzio.
Vicino si trova anche la Basilica di Santa Maria sopra Minerva (che ospita il sepolcro di Santa Caterina da Siena), davanti la quale si erge il famoso obelisco di granito rosa (l'Obelisco della Minerva) che ha come base la scultura di un elefante, realizzata dal Bernini.
Il tour può proseguire verso Piazza Navona, costruita sulle rovine dell'antico Stadio di Domiziano, dove si affacciano numerosi caffè all'aperto e palazzi in stile barocco. Poco distante si trova Campo de' Fiori, l'altra grande piazza della capitale, che per diversi secoli è stata il teatro di numerose esecuzioni pubbliche (tra cui quella di Giordano Bruno). Di giorno qui si svolge un pittoresco mercato all'aperto, mentre alla sera diventa il centro della movida. D'obbligo, poi, una visita alla Scalinata di Trinità dei Monti, che collega l'omonima chiesa con la meravigliosa piazza di Spagna, dove fa bella mostra di sé la Fontana della Barcaccia.

Verso i Fori Imperiali

Ecco Piazza Venezia, uno dei punti nevralgici della città, dove tronneggia il Vittoriano, il colossale monumento eretto in onore di Vittorio Emanuele II, che custodisce la tomba del Milite Ignoto nel sacello dell'Altare della Patria. Qui ha sede anche il Museo Centrale del Risorgimento (creato nel 1871), che espone documenti, quadri, sculture, disegni, incisioni, stampe e armi dell'importante periodo storico italiano.
Il tour nella città eterna può concludersi con una passeggiata in via dei Fori Imperiali, il complesso archeologico con i resti dei fori costruiti dagli imperatori Cesare, Augusto, Vespasiano, Nerva e Traiano, proseguendo, infine dai resti del Circo Massimo, l'antico stadio dove si svolgevano le competizioni sportive.

Nei dintorni di Roma

Se avete qualche giorno in più da dedicare alla vostra vacanza nel Lazio, senza allontanarvi troppo, ma cambiando completamente visuale, potete avviarvi verso il litorale laziale. La cosa migliore è percorrerlo in direzione sud da Montalto di Castro fino alle splendida località di Sperlonga e al promontorio del Circeo.

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter