Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00
Cerca

Torino, nella "Corona delle Delizie"

Torino saprà conquistarci con i suoi 18 chilometri di portici, che riparano botteghe d'antiquariato, caffè e mille negozi, e con le sue splendide architetture

Protagonista assoluta nell'ambito dei festeggiamenti per i 150 anni dell'unità d'Italia, che si protrarranno fino a gennaio 2012 tra concerti, spettacoli ed appuntamenti eterogenei, Torino rappresenta, attualmente, una delle mete turistiche nazionali di maggiore appeal, grazie ai suoi numerosi castelli, regge e musei, al suo centro storico e alla splendida natura che la circonda. La città piemontese, infatti, è circondata dalla bellezza delle Alpi, e quattro fiumi - Dora Riparia, Po, Stura, Sangone - solcano il suo territorio. Ben 18.000.000 di mq, inoltre, sono occupati in città da aree verdi, parchi e giardini urbani, fluviali, collinari, tutti coloratissimi di fiori. Varietà è la parola d'ordine quando si parla della natura torinese, splendida nei giardini storici come il Parco del Valentino, nei molti parchi collinari e nelle due aree protette regionali: il parco di Superga, ampio oltre 750 ettari, e il Parco del Messino, popolato dalla più folta colonia europea di aironi cinerini. Un cenno lo meritano anche le numerose specie arboree torinesi: oltre 70, comprendono platani, tigli, bagolari, aceri, ippocastani. Grazie a questa ricchezza naturale è stato possibile allestire oltre 240 aree gioco, aree dog e moltissime strutture per attività sportive, come percorsi ginnici, impianti skateboard, aree fitness, itinerari per escursioni in collina e percorsi ciclabili...

Torniamo in città: Torino saprà conquistarci con i suoi 18 chilometri di portici, che riparano botteghe d'antiquariato, caffè e mille negozi, e con le sue splendide architetture: pensiamo a Palazzo Reale, residenza dei Savoia fino al 1865, o a Palazzo Madama, attualmente sede del Museo di Arte antica e del Nuovo Museo Torino. Incantevole, ancora, quel pulsante cuore cittadino che è piazza Castello, da cui si dipartono le strade dello shopping: via Garibaldi, via Po, via Roma... Percorrendo in automobile quest'ultima si arriva fino a piazza san Carlo, sede dei suggestivi caffè originariamente luogo di rendez-vous per artisti e scrittori; via Po, invece, conduce a piazza Vittorio Veneto, una delle più ampie su scala europea, recentemente resa pedonale, molto vitale sia alla luce del sole che della luna, registra costantemente una massiccia presenza di cittadini.

Prima capitale italiana, Torino trova i suoi simboli classici nella celebre Mole antonelliana e nella splendida ed imponente Basilica di Superga, ma possiede numerosi altri monumenti e contesti urbani di pregio: uno per tutti, il Borgo Medievale, sito nel cuore del Parco di Valentino ed edificato nel 1884 in occasione della Esposizione Generale Italiana di Torino, ideato con finalità didattiche e successivamente adibito a museo civico. Costituito da case e botteghe sovrastate dal castello, il Borgo è visitabile tutti i giorni. Vanto della città è, infine, il Museo Egizio, considerato uno dei più importanti del mondo insieme al Louvre e al British di Londra.

Scopriamo, infine, i sapori della gastronomia torinese, che, come quella regionale in genere, utilizza largamente burro e tartufo. Ottimi i salumi e formaggi, e i dolci, molto ricchi, dalle torte con nocciole e gianduia allo zabaione; particolarmente pregiati, poi, sono i vini: Barolo, Barbera, Cortese, e poi spumanti brut e dolci... Tra le specialità tipiche della città troviamo il Vermuth di Torino, mix di vino bianco, erbe aromatizzate, spezie e radici. Da assaggiare assolutamente, infine, durante il nostro soggiorno torinese, la delizia amata anche da Cavour: il cosiddetto "bicerin", che viene servito - accompagnato da biscottini secchi - nei caffè del centro storico. Questo straordinario concentrato di dolcezza si ottiene unendo caffè espresso, cioccolata calda, latte, panna e cacao.

Info utili...

  • Regione: Piemonte
  • Numero abitanti: oltre 907.000
  • Patrono: san Giovanni Battista, 24 giugno
  • Principale stazione ferroviaria: Torino Porta Nuova

... & curiosità!

  • Altezza della Mole Antonelliana: 167 metri
  • Da visitare nei dintorni: Reggia di Venaria, costruita ispirandosi alla Reggia di Versailles per volontà di Carlo Emanuele II di Savoia, il quale desiderava possedere una residenza dove andare a caccia e rilassarsi
  • Anno di nascita di Gianduia, maschera ufficiale: 1798
  • Estensione dell'Orto Botanico: 30.000 mq
  • Illustri estimatori della Basilica di Superga: Napoleone, Rousseau, Stendhal, Le Corbusier

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter