Ricalcolo preventivo
Allianz Global Assistance
Carrello
Cerca
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 -20:00, Sab 08:30 - 14:00
 

Sciare fuori stagione, sotto il sole sulle piste

Per gli appassionati di sci e snowoboard il Passo dello Stelvio è una meta ideale anche d'estate. Una destinazione da sogno per gli amanti della natura, della storia e dello sport in genere.

Lo sci non ha stagione. Per chi ama la neve anche d'agosto basta andare in Valtellina, dove sono tante le strutture ben organizzate e le piste aperte da maggio a novembre sul Passo dello Stelvio, famosa meta dei campioni dello sci e del ciclismo che amano sfidare le discese e le salite del valico.

Il ghiacciaio dello Stelvio è la più vasta area sciabile estiva delle Alpi: da qui si possono ammirare splendidi panorami dalle cime più alte, che arrivano quasi a 4mila metri, ma soprattutto si possono raggiungere piste innevate anche nei mesi più caldi. Per chi ama in particolare lo snowboard, la stazione sciistica dello Stelvio da qualche anno ha potenziato l'offerta con la creazione di uno snowpark, completo di ogni tipo di attrezzatura e sempre aperto anche in agosto. Sono a disposizione, nell'area del Passo dello Stelvio, venti chilometri di piste che scendono con un dislivello complessivo di 700 metri: per passare da un'area all'altra sono sempre funzionanti due funivie e quattro skilift. Sulle piste Nagler, Cristallo e Payer, a oltre tremila metri di quota, si possono indossare gli scarponi in ogni stagione e per chi vuol migliorare le proprie performance (o anche per chi deve imparare) esiste una vera e propria scuola, nata alla fine degli anni '40 e diventata oggi l'Università dello sci. La scuola di sci Pirovano organizza ogni anno corsi di sci estivo, con maestri qualificati, rivolti a persone di tutte le età e di ogni livello, dai bambini agli aspiranti maestri. I corsi si svolgono ogni settimana tra inizio giugno e fine ottobre e permettono di imparare tutti i movimenti fondamentali dello sci alpino. I più giovani amano spesso la tavola più degli sci e per questo è nata anche l'Università dello snowboard, tanto più che nei mesi caldi la neve del pomeriggio diventa morbida e particolarmente adatta per questa disciplina. Molte le attrezzature per fare salti quasi acrobatici guidati dai maestri.

Ma il Passo dello Stelvio è una meta ideale per chi ama stare in mezzo alla natura e ama lo sport. La zona è ideale sia per gli atleti (l'altitudine, infatti, permette di migliorare le capacità respiratorie), sia per chi vuole trascorrere una vacanza dedicandosi alle diverse attività, dalla mountain bike al trekking al tiro con l'arco. La zona è molto ben conosciuta dagli amanti del ciclismo, ma richiede allenamento: i 25 chilometri di salita sul versante altoatesino lasciano senza fiato anche i più volenterosi. Per i bambini il contatto con la natura diventa particolarmente interessante durante le visite nell'area naturalistica protetta del Parco nazionale dello Stelvio, uno dei più importanti d'Europa. Istituito nel 1935 per proteggere gli stambecchi a rischio di estinzione, il parco ha un patrimonio vegetale particolarmente ricco ed è l'habitat naturale anche per specie rare come il Gipeto, un possente volatile con un'apertura alare di tre metri. Per chi ama la storia, invece, in queste zone è possibile camminare in un vero e proprio museo a cielo aperto: qui si trovano infatti i resti di camminamenti militari e trincee risalenti alla Prima guerra mondiale perché proprio in quest'area fu combattuta la cosiddetta Guerra Bianca.

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter