Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Quattro ruote sotto i riflettori: i saloni automobilistici

Ginevra, uno dei principali saloni dedicati all'automobile.

Di un notevole 6% è aumentato il numero dei visitatori che hanno affollato l'edizione 2011 del Salone di Ginevra, svoltosi dal 3 al 13 marzo: ben 735.000, infatti, sono stati gli ingressi registrati nell'ambito di questa manifestazione ormai cult, su scala europea, dell'universo automotive, e focalizzata, quest'anno, sul miglioramento qualitativo dell'accoglienza al visitatore. In vetrina circa 170 nuovi modelli auto, dalle piccole alle supercar, provenienti da tutto il mondo, con un'attenzione particolare alle ultime nate in casa Ferrari, Lamborghini, Pagani. Grande favore di pubblico, infine, per le new entry tra le muscle car made in USA. Quello di Ginevra si è dunque riconfermato come uno dei principali saloni dedicati all'automobile, fra i moltissimi, sparsi per il globo, che non mancano di celebrare la quattro ruote. Prossimo al vernissage, ad esempio, è il Salone di New York, che si aprirà il 22 aprile per concludersi il 1° maggio, e che proporrà novità internazionali e novità relative al mercato a stelle e strisce. Suo contraltare - si svolgerà, infatti, dal 20 al 28 aprile - il Salone di Shangai, collocato ormai nell'olimpo delle principali manifestazioni mondiali di questo ambito, certamente anche grazie alla crescita della Cina nel mercato auto. Non stupisce, dunque, che l'evento di Shangai sia stato scelto da numerosi colossi europei del settore per la presentazione delle proprie anteprime di modello. Altro salone che continua a crescere di importanza, ma che si svolge all'interno dei confini italiani, è il Motorshow di Bologna, annoverato all'interno del calendario OICA - Organisation Internationale des Constructeurs d'Automobiles e che, per questo, si configura come la più internazionale fra tutte le manifestazioni del nostro Paese. L'ultima edizione, svoltasi nel dicembre scorso, ha accolto oltre 800.000 visitatori, ospitato 340 espositori, allestito 11 padiglioni, tenuto a battesimo 49 anteprime di prodotto e consentito lo svolgimento di 30.000 test drive. Fra giornate dedicate alla stampa, agli operatori e al pubblico, il Motor Show 2010 è risultato fortemente orientato alla promozione del mercato, in considerazione della difficile e delicata congiuntura economica. Vetrina ufficiale dell'automotive made in Italy, questo appuntamento gode di una straordinaria popolarità, come risulta dai dati delle ultime indagini DOXA: il 58% degli italiani lo conosce e il 7% lo ha visitato negli ultimi quattro anni.

Rendez-vous imperdibile per gli amanti della quattro ruote è anche il Salone di Parigi che, nella edizione 2012, presenterà la Topolino, city car nuova di zecca firmata Fiat, con abitacolo omologato per quattro, tre sportelli ed un pricing assolutamente competitivo per il modello basic. Evento di primissimo piano, ancora, il Salone di Francoforte, in programma per il prossimo settembre e designato per il debutto della concept car spider 4C di Alfa Romeo, che - per fare un tuffo nel passato - già nel 1969 lo aveva scelto per la presentazione dell'auto mito "Giulietta", fresca di restyling...

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter