Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00
 

Novità da Detroit

Riflettori puntati su Detroit per due settimane con l'America Internationa Show.

Detroit, tra tutte le destinazioni possibili negli Usa, non è certo la più accattivante per trascorrere un week end. Ma dal 13 al 26 gennaio, come ogni anno, si trasforma nell'ombelico del mondo dei motori: il North American International Auto Show è infatti il primo appuntamento dell'anno nel settore e, dunque, come sempre, attesissimo non solo dagli addetti ai lavori ma anche e soprattutto dal pubblico. A maggior ragione in un mercato come quello made in Usa che dopo anni di crisi nera nel 2013 è tornato a respirare grazie all'ossigeno che anche il mercato dell'automobile ha garantito con una crescita superiore al 7% per oltre 15 milioni 600mila pezzi venduti, un dato che galleggia sugli stessi livelli di immatricolazione del 2007.

Ma non ci sono solo ragioni economiche ad attirare l'attenzione sul Salone di Detroit: il nuovo sogno americano sulle quattro ruote è aggrappato a marchi storici dell'industria a stelle e strisce, con la fortunata riedizione della Chevrolet Corvette Z06 e il popolarissimo pick up F-150 firmato dalla Ford. Particolarmente aggressive le case tedesche che non si sono sedute sugli allori di modelli vincenti arricchendoli di qualche "semplice" restyling per la serie tutta forma niente sostanza, ma hanno spinto sull'acceleratore, è il caso di dirlo, presentando diverse novità destinate ad avere successo. È il caso, per esempio, della Mercedes che ha presentato in anteprima mondiale la nuova Classe C, frutto della costante ricerca di un equilibrio perfetto tra eleganza e comfort e disponibile nei quattro allestimenti executive, sport, exclusive e premium. Sempre del colosso tedesco è piaciuta la "cattiva" GLA 45 AMG: da 0 a 100 km/h in 4.7 secondi, raggiunge i 250 km/h con il limitatore elettronico, vanta il motore più potente mai montato su un'auto di questa categoria.

Se questa sfavillante kermesse deve evocare dei sogni allora non si può non citare l’Audi Allroad Shooting Brake Concept, prototipo di crossover compatta che lascia intravedere le future scelte della casa a quattro cerchi: dotata di una sofisticata meccanica pulg-in hybrid con motore endotermico 2.0 TSI e un motore elettrico per asse. Il risultato è la possibilità di percorrere 50 km in modalità elettrica a fronte di un totale di circa 820 km. Il consumo? Mediamente sarà solo di 1,9 litri/100 km.

Spiccano le assenze dei top gamma italiani: Ferrari e Lamborghini hanno deciso di attendere il palcoscenico del Salone di Ginevra (6-16 marzo) per presentare, rispettivamente, la rinnovata "California" e la nuova Huracan (erede della Gallardo). Maserati, invece, ha scelto di prendersi una "pausa": tutte le energie sono concentrate sul 2015 quando debutterà Levante, il suo primo Suv.

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter