Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Di giorno e di notte: Berlino

12 quartieri chiamati Bezirke e un mondo da scoprire!

Splendore, cosmopolitismo, varietà stilistica, vitalità, e poi ancora progresso, scienza, inesauribile creatività, ricerca: tutto questo è Berlino, magnifica capitale tedesca disseminata di gallerie, teatri e pinacoteche, evocativo simbolo della spaccatura tra est ed ovest del mondo. Di origini slave, questa magnifica città densamente popolata celebra, nel 2011, i dieci anni come capitale e anima della Germania unita. Anello di congiunzione tra l'Europa occidentale ed orientale, poi, Berlino si distingue anche per il suo privilegiato rapporto con l'universo cinematografico: straordinariamente longeva location per numerosissime - mediamente, circa 300 ogni anno - pellicole, ospita anche molti studi di produzione e postproduzione.

Alla regione del Brandeburgo l'onore di abbracciare, all'interno dei propri confini, la capitale tedesca posta sul letto del fiume Spree, ricca di stupende architetture, meta turistica di grande interesse in ogni periodo dell'anno, ma ideale durante la bella stagione: in estate, infatti, Berlino è animata da festival e manifestazioni che si avvicendano senza soluzione di continuità. La capitale tedesca rappresenta quindi la destinazione ideale per un weekend lungo in estate!

Suddivisa in 12 distretti chiamati Bezirke, ognuno dei quali composto da diversi quartieri a loro volta articolati in località, la capitale tedesca trova il proprio cuore nella sua parte storica, Mitte Berlin, collocata sul territorio dell'allora Berlino Est ed accessibile tramite la Branderburger Tor, sovrastata dalla Quadriga della Vittoria, elemento architettonico fortemente rappresentativo della città e realizzato alla fine del Settecento. Nel quartiere trovano sede diverse tra le più celebri piazze berlinesi: la leggendaria Alexanderplatz, così denominata a partire dal 1805 in onore dello zar Alessandro I in visita nella città. Originariamente adibita ad ospitare il mercato del bestiame ed, in tempi recenti, protagonista di episodi storici cruciali come la manifestazione anti-regime sovietico di fine anni Ottanta, Alexanderplatz è popolata da numerosi edifici e caratterizzata dalla presenza dell'orologio Urania.

Infine, vanto della Mitte Berlin, al centro del fiume Spree, la Museumsinsel, che comprende le principali strutture museali berlinesi: Altes Museum, di carattere archeologico, abbracciato dal Lustgarten; Alte Nationalgalerie, che espone creazioni risalenti al periodo romantico; Pergamon Museum, dedicato all'arte greco-romana... Oltre al Mitte, anche le zone di Dahlem, Tiergarten e Charlottenburg possiedono splendidi musei, e la capitale berlinese, in totale, ne vanta oltre 170 - tra tutti, citiamo il Museo di Etnologia, che ci regala un tour extra-continentale alla scoperta di civiltà affascinanti, da quelle africane a quelle sudamericane, e poi il Museo Ebraico, principale struttura europea dedicata a questa cultura e volta alla valorizzazione di tutte le sue sfaccettature, e fonte documentaria di primo piano per la fase dell'olocausto. Segnaliamo, poi, anche quel tempio dell'arte moderna che è la Neue Nationalgalerie di Berlino, e poi il Deutsche Guggenheim Berlin, consacrato ai linguaggi dell'arte contemporanea. Ancora, il complesso del Dahlem Museum, inaugurato negli anni Settanta, custodisce le collezioni etnologiche berlinesi, mentre il DDR Museum, dedicato ai giochi, si caratterizza per le numerose opportunità di fruizione interattiva e per la sua nutrita serie di oggetti curiosi. Ultima citazione, infine, per il Mauermuseum, dedicato allo storico muro della città. Usciamo, ora, dalle sale museali per riprendere il nostro tour tra le piazze e gli angoli berlinesi: ripartiamo dal Tiergarten, icona di modernità e spinta verso il nuovo, che si sviluppa intorno al parco cui ruba la denominazione, patria di jogging e pic nic. Al suo interno, i 67 metri di arenaria della Siegessaule, ovvero la Colonna della Vittoria, dalla cui cima si può godere di una vista spettacolare su tutta la città.

Ancora, ecco il quartiere di Kreuzberg, il più piccolo fra tutti ed, originariamente, abitato da operai, che, insieme a Prenzlauerberg, rappresenta il fulcro della movida berlinese, soprattutto nella Friedrichstrasse. Molto vitale, nell'ambito artistico-culturale giovanile, è Prenzlauer Berg, ricco di gallerie d'arte e particolarmente animato nel periodo estivo. Nella parte orientale della capitale berlinese troviamo, poi, i quartieri di Lichtenberg, di Hohenschonhausen, con abitazioni del dopoguerra, e di Friedrichshain, celebre per la presenza della location concertistica "Arena" e del tratto più lungo del Muro di Berlino, storico spartiacque tra Germania Est e Germania Ovest, edificato negli anni Sessanta allo scopo di impedire la fuga delle persone nella Berlino Ovest. Questo reperto, che si estende per oltre un chilometro, grazie alle decorazioni realizzate sulla sua superficie da 118 artisti, è stato trasformato nella East-Side-Gallery. Citiamo, infine, il quartiere residenziale Schoneberg sede del famoso Zoo di Berlino.

Tra i monumenti cittadini, invece, oltre alla Berliner Dom, in stile barocco e più volte restaurata, merita una segnalazione il castello di Charlottenburg, gioiello nell'omonimo quartiere, tra i più raffinati ed eleganti della città. L'edificio, realizzato alla fine del Seicento, deve il suo nome a quello della sovrana Sophie Charlotte, consorte di Federico III di Brandeburgo, che lo utilizzava come residenza estiva. Folle di turisti non mancano di visitare questo stupendo castello per i suoi meravigliosi interni e per il suo spettacolare giardino, ma anche per le numerose esposizioni che si svolgono all'interno dei suoi ambienti. Inoltre questa architettura, barocca nella parte antica e rococò nell'Ala Nuova, ospita anche la più grande collezione di pittura francese settecentesca al di fuori dei confini nazionali.

L'offerta della capitale tedesca risulta essere ampia anche in fatto di shopping: è possibile scegliere, infatti, tra negozi di antiquariato, etnici e vintage, oppure tra lussuose boutique ma anche suggestivi mercatini, eventualmente dell'usato... Nella Friederichstrasse ci aspetta il fashion di lusso, mentre su Tauentzienstrasse e Kurfuerstendamm (dai residenti chiamata semplicemente "Ku'damm") si trovano articoli di ogni genere. Per gli amanti dei centri commerciali, infine, è d'obbligo una visita ad Arkaden, che propone abbigliamento ed accessori di tutte le tipologie.

Info utili...

  • Paese: Repubblica Federale di Germania
  • Documenti necessari per l'ingresso: carta d'identità valida per l'espatrio
  • Abitanti: 3,4 milioni
  • Valuta: euro
  • Principali culti religiosi: protestantesimo, cattolicesimo, islamismo
  • Clima: continentale

... & curiosità!

  • Università cittadine: Humbold Universität; Freie Universität; Technische Universität
  • Data della prima citazione della città: 1244
  • Il parco cittadino più antico: Volkspark
  • Da non perdere: Notte Bianca dei Musei
  • Appuntamento trendy: Berlin Fashion Week
  • Da assaggiare: Berliner Weisse, birra cittadina spesso servita con succo di frutta
  • Numero di ristoranti e locali: 700

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter