Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

USA (Stati Uniti d'America)

Consigli utili per viaggiare in USA (Stati Uniti d'America)

Documenti e Ambasciate

passaporto senza visto di ingresso solo per soggiorni di massimo 90 giorni, per viaggi di turismo o affari e se in possesso di biglietto di ritorno e di uno dei seguenti passaporti: elettronico, a lettura ottica o con foto elettronica.
Ambasciata d’Italia a Washington 3000 Whitehaven Street, NW Washington, DC 20008
Tel. +1 202 612 4400; +1 202 612 4411; 1 202 612 4412
Fax 001202 518.2151/2154
E-mail: stampa.washington@esteri.it
Internet: www.ambwashingtondc.esteri.it
Cellulare di servizio:+1(202) 257 3753
Giurisdizione: Distretto di Columbia, Maryland (Contee di Montgomery e Prince George’s), Virginia (solo per le contee di Arlington e Fairfax).

Fuso orario

Da -6h sulla costa orientale a -9h su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati)

Vaccini

Nessuna vaccinazione obbligatoria né consigliata

Rischi per la salute

la situazione igienico, idrico e sanitaria è ottima. Va segnalato che negli Stati Uniti le spese mediche sono molto elevate pertato è altamente consigliabile partire provvisti di una polizza assicurativa sanitaria da presentare in caso di ricovero ospedaliero.

Rischi in genere

Gli Stati Uniti sono abbastanza sicuri

Elettricità

L'elettricità è di 120V con prese di tipo A e B. Prevedere un adattatore

Assicurazioni Consigliate

L’assistenza sanitaria è ottima ma i costi per le spese mediche sono proibitivi, le cliniche non forniscono assistenza, neppure in casi di emergenza se non dietro pagamento delle spese mediche in loco o della presentazione di un documento attestante il possesso di un'assicurazione sanitaria. Per esempio una visita per vertigini può costare oltre 2.000 dollari e un ricovero per un ictus più di 170.000! Per questo si raccomanda di sottoscrivere l'assicurazione spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo-sanitario. Considerata la posizione geografica in cui si trovano gli Stati Uniti, potrebbero verificarsi disagi con le compagnie aeree. Per questo sono consigliabili i prodotti Ritardo Aereo e Bagaglio che coprono, nel primo caso, le spese di ritardo del volo e nel secondo, quelle per l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio nonché rimborso delle spese in caso di furto dello stesso. Soprattutto nei grandi centri urbani possono verificarsi episodi di micro criminalità: è raccomandabile scegliere la garanzia MOBILE di Travel Care che protegge tutti i dispositivi in caso di furto, rapina o danni accidentali. Gli Stati Uniti sono anche una meta scelta dagli studenti di tutto il mondo per le sue rinomate università, è per questo che noi proponiamo anche polizze pensate per gli studenti e per la loro sicurezza: Travel Student è infatti l’assicurazione accettata dalle migliori università di tutto il mondo.

Cosa mettere in valigia

Il territorio statunitense è molto vasto e il clima vario. In linea generale, le stagioni più indicate per visitare il paese sono autunno e primavera, mentre nelle zone tropicali quelle fra dicembre e maggio. L'abbigliamento varia, dunque, da territorio a periodo. E' preferibile prevedere abiti da indossare a strati e golf da tenere in borsa per i luoghi chiusi in cui l'aria condizionata è sempre molto elevata, oltre a giacche impermeabili, scarpe comode e scarpe da trekking per visitare le montagne rocciose, i grandi parchi nazionali o la Sierra Nevada; creme solari, occhiali da sole e copricapo. Se, invece, decidete di visitare una regione noleggiando un auto, oltre a munirvi di telefono satellitare, non dimenticate di noleggiare anche un navigatore satellitare e benzina di riserva e dotarvi di una scorta di bottiglie di acqua; coltellino multiuso, una torcia elettrica, accendino anche se non fumate, carta e penna. Le distanze fra centri abitati sono, infatti, molto lunghe e caratterizzate da lunghi rettilinei che attraversano il deserto. Se prevedete, poi, di pernottare in barca a vela lungo le coste caraibiche non dimenticate asciugamani a nido d'ape , mollette per appendere i costumi (in barca c'è sempre vento) e cerotti contro il mal di mare

Se siete donne

Non sussistono particolari problemi per una donna che viaggi sola e quindi nessun accordigento particolare per l'abbigliamento o comportamento.

Guida rapida di comportamento

La popolazione è molto accogliente e socievole sebbene sappiate che se iniziate una conversazione con uno statunitense, non è educato parlare di soldi o di età. Ricordate di dare sempre la mancia ai camerieri (circa il 20% del conto) e se volete fotografare qualcuno, chiedetegli il permesso perché, di norma, non ama farsi fotografare. Per gli statunitensi il caffè è un must che li accompagna ovunque. Dunque, potrete anche voi passeggiare liberamente con un bicchiere di caffè in mano ma attenzione perché sarà senz'altro bollente. Se dovete prendere l'autobus, abbiate sempre con voi la moneta contante poiché, di norma, il conducente non rilascia il resto.