Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Viaggio in Cambogia: quali documenti avere prima della partenza

Viaggio in Cambogia: quali documenti avere prima della partenza | Allianz Global Assistance

Per organizzare un viaggio in Cambogia è fondamentale considerare i documenti necessari per entrare nel Paese, come il passaporto e il visto.

La Cambogia è un territorio straordinario, dal fascino unico dato sia dalle bellezze naturali che dalla storia e cultura che permeano ogni luogo del Paese. Organizzare un viaggio in Cambogia significa partire alla scoperta dell’antica città di Angkor, i cui grandi templi furono abbandonati intorno al XVI secolo e riconquistati dalla giungla, visitare la capitale Phnom Penh, in pieno boom economico, e rilassarsi sulle spiagge paradisiache che costeggiano tutto il Paese.

Per entrare nel territorio è però necessario essere in possesso del visto per la Cambogia. Quali sono quindi i documenti che servono per l’ingresso nel Paese e come richiedere le autorizzazioni necessarie?

Viaggio in Cambogia: quali documenti avere prima della partenza | Allianz Global Assistance

Tour della Cambogia, i documenti per ottenere il visto

Prima di effettuare un viaggio in Cambogia è fondamentale essere in possesso del visto per poter entrare nel Paese. Questa autorizzazione è necessaria per l’ingresso in Cambogia, e può essere rilasciata direttamente alle frontiere, sia terrestri che aeroportuali. Il visto per la Cambogia serve solo nei casi in cui il soggiorno non sia superiore ai 30 giorni, e non comporta ingressi multipli nel Paese.

Per ottenere il visto turistico per la Cambogia sono necessari i seguenti documenti:

Visto per la Cambogia, come richiederlo?

Nell’organizzare un tour in Cambogia è bene documentarsi prima della partenza sulle modalità con cui è possibile ottenere l’autorizzazione a entrare nel Paese. Si può avere accesso al territorio cambogiano attraverso uno dei quattro aeroporti internazionali, ovvero Phnom Penh International Airport, Siem Reap International Airport, Preah Sihanouk International Airport e Sihanoukville International Airport, oppure da uno dei valichi di terra. In tutti questi ingressi è possibile ottenere un visto turistico per la Cambogia con validità di 30 giorni.

Viaggio in Cambogia: quali documenti avere prima della partenza | Allianz Global Assistance

Dagli aeroporti internazionali di Phnom Penh e Siem Reap poi, e dai valichi di terra numero di Cham Yeam, Poi Pet e Bavet è possibile entrare in Cambogia anche con un e-visa. Il visto per la Cambogia online può essere richiesto anche prima della partenza per il Paese, attraverso il sito ufficiale del Governo cambogiano. Anche in questo caso l’autorizzazione a entrare nel territorio nazionale è valida solo per 30 giorni, ma può essere estesa anche per altri 30. Il costo del visto per la Cambogia online è di 30 dollari.

Per ottenere l’autorizzazione per la Cambogia online è fondamentale avere a portata di mano:

  • scansione del passaporto;
  • scansione di una fototessera.

I tempi di rilascio del visto turistico per la Cambogia elettronico sono indicativamente di 3 giorni. Una volta ricevuta via e-mail questa autorizzazione, è importante stamparla e presentarla in aeroporto insieme al passaporto. Con l’e-visa è possibile entrare nel Paese dagli aeroporti internazionali di Phnom Penh e Siem Reap e dai 3 valichi di terra più utilizzati dai turisti, ovvero Cham Yeam, Poi Pet e Bavet.

Visto per la Cambogia, le altre tipologie esistenti

Se si vuole visitare la Cambogia molto velocemente, senza trattenersi nel Paese a lungo, è possibile richiedere un visto di transito. Questa autorizzazione può essere chiesta sempre sul sito ufficiale del Governo cambogiano, e si chiama visto “D”. Questo visto per la Cambogia consentirà a chi ne è in possesso di transitare nel Paese, entro tre mesi dal rilascio, per un massimo di 3 giorni.

Dal sito del Governo cambogiano è possibile anche richiedere il visto per la Cambogia per affari, ovvero il visto business “E”. L’autorizzazione ha un costo di 35 dollari e, a differenza delle altre tipologie di visto, può essere rinnovato per uno, tre, sei o dodici mesi.

Viaggio in Cambogia: quali documenti avere prima della partenza | Allianz Global Assistance

TOP