Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Tour della Russia: il più grande degli Stati

Tour della Russia: il più grande degli Stati | Allianz Global Assistance

Da Mosca a San Pietroburgo: preparati per un viaggio alla scoperta dell'ultimo grande Impero della storia dell'uomo.

La Russia è lo stato più territorialmente esteso del mondo, superando anche la Cina come dimensioni e varietà dei paesaggi; la lingua parlata è il Russo e la moneta nazionale è il Rublo. La Russia – o meglio, la Federazione Russa – viene definita uno stato “transcontinentale”, poiché il suo territorio si estende tra l’Europa e l’Asia tanto è immenso: volendo utilizzare una metafora forse un po’ anacronistica, si potrebbe affermare che la Russia è l’ultimo grande impero al mondo, poiché le sue dimensioni fanno inevitabilmente pensare a una realtà più vicina all’Impero Romano piuttosto che a uno Stato “tradizionale”.

È quindi intuibile che per visitare la Russia occorrerebbe moltissimo tempo, anche perché oltre alla vastità territoriale bisogna rapportarsi anche con una cultura che inevitabilmente matura delle specificità a seconda della zona che si prende in considerazione. Se però non si hanno a disposizione mesi interi da dedicare all’esplorazione della Grande Madre Russia si può comunque tentare di cogliere gli aspetti più importanti dei suoi paesaggi e della sua cultura, pur consapevoli del fatto che la Federazione Russa costituirebbe di per sé materia di lunga esplorazione anche per i viaggiatori più esperti.

Itinerario on demand: scopri la maestosità della Grande Madre Russia

Un viaggio in Russia offre sicuramente la possibilità di visitare zone molto diverse tra loro a seconda dei propri interessi: si può infatti decidere di esplorare il lato più civilizzato e moderno della Russia delle grandi città oppure si può optare per l'esplorazione della natura selvaggia. Quello riportato qui di seguito è solo un suggerimento di tour se si vuole massimizzare il proprio tempo ed è pensato per essere svolto in un paio di settimane; qualora si dovesse avere a disposizione più tempo si potrebbero aggiungere tante altre tappe a questo itinerario.

Tappa 1: Mosca. Un viaggio in Russia deve per forza di cosa partire dalla capitale: Mosca. La città di Mosca è la più grande e popolosa del Paese, oltre a essere uno dei maggiori centri economici e finanziari del mondo; Mosca detiene il titolo per undicesima città più popolosa al mondo e quello più bizzarro di megalopoli più settentrionale e fredda della Terra. Il governo russo ha la sua sede all'interno della pittoresca cittadella medievale fortificata del Cremlino, nel cuore della capitale vicino alla Piazza Rossa e alla Cattedrale di San Basillio. A Mosca è possibile trovare di tutto, dall'architettura più tradizionale agli edifici più moderni, dai quartieri tipici a quelli più orientati al business, dalle aree fortemente urbanizzate ai parchi immensi: bisognerà dedicare due o tre giorni all'esplorazione della capitale per poter dire di averla vista in modo appena soddisfacente.

Tappa 2: Sergiev Posad. Situata a circa un'ora di macchina da Mosca, la città di Sergiev Posad ed è una delle tappe del cosiddetto "anello d'oro", un percorso circolare che si snoda intorno a Mosca e prevede la visita dei luoghi più belli della zona. L'attrazione principale della città è sicuramente il monastero della Trinità di San Gregorio, una costruzione in pieno stile russo che è stata anche dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Attrazioni da non perdere, oltre al monastero, sono il museo del giocattolo, che ospita una vastissima collezione di bambole iconiche, e l'Istituto del giocattolo, un vero e proprio polo di ricerca scientifica sul settore.

Tappa 3: Suzdal. Anch'essa facente parte dell'anello d'oro, Suzdal è un vero e proprio tempio dell'architettura tradizionale russa. Fondata nel 1024, Suzdal ospita meraviglie architettoniche come la Cattedrale della Natività della Vergine, il Palazzo Vescovile e il campanile a cuspide; intorno a questo nucleo architettonico sorgono moltissime chiese, monasteri e vari edifici storici. Suzdal è quindi una vera e propria "città museo" ed è una gemma da ammirare nella sua interezza.

Tappa 4: San Pietroburgo. Considerata la più europea delle città russe sia per la vicinanza geografica al Vecchio Continente sia per l'affinità a livello culturale, San Pietroburgo detiene inoltre il titolo di metropoli più a nord del mondo, in quanto conta ben 5 milioni di abitanti ed è il porto più importante del Paese. Base operativa di Lenin e punto di partenza della rivoluzione russa del 1905, San Pietroburgo ha una storia travagliata ed è stata il palcoscenico di artisti e intellettuali di fama mondiale; la città è disseminata di monumenti che meritano una visita, giusto per citarne qualcuno la Cattedrale di Sant'Isacco, il museo dell'Ermitage e il palazzo di Caterina.

Tappa 5: Puškin. Situata nell'aera di San Pietroburgo, la città prende il nome da Aleksandr Sergeevic Puškin, celebre poeta e intellettuale del secolo XIX; la città viene anche denominata Carskoe Selo, ovvero "villaggio dello zar", un chiaro riferimento alla presenza delle residenze reali. Puškin ospita infatti il famoso Palazzo di Caterina, costruito per volere dell'imperatrice Caterina nel secolo XVIII, e il Palazzo di Alessandro con il relativo parco, particolarmente noto per essere stata la residenza dell'ultimo zar, Nicola II.

Tappa 6: Isole Solovki. Situate all'estremo nord all'altezza della Finlandia centrale, le isole Solovki sono un vero e proprio paradiso naturale che ha conosciuto un'apertura al turismo solo in tempi recenti: l'arcipelago è il più grande del Mar Bianco ed è composto da 6 isole principali e un centinaio di piccole isole, isolotti e scogli ed è tristemente noto per essere stato adibito a campo di prigionia negli anni '20 e '30. Le isole Solovki sono state nominate patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1992 principalmente grazie alla presenza dei monasteri, che simboleggiano la fede, la tenacia e l'iniziativa delle comunità medievali, disposte a spingersi anche nelle terre più inospitali per diffondere il proprio credo. Oltre a essere meravigliose dal punto di vista naturalistico, le isole Solovki hanno ospitato un'importante scuola di pittura delle icone tra le mura del monastero, che è anche celebre per la raccolta di manoscritti e per le costruzioni in pietra dei secoli XVI e XVII.

Tour della Russia: il più grande degli Stati | Allianz Global Assistance

Classici imperdibili: parti alla scoperta della Russia imperiale

Le attrazioni e i luoghi di interesse da visitare durante un viaggio in Russia sono davvero moltissimi e alcuni si trovano all'interno delle tappe del tour proposto. Come anticipato sin dalle prime righe, tuttavia, la Russia è una realtà talmente vasta che bisognerebbe cercare, dove possibile, di prevedere un periodo molto lungo per visitarla al meglio e apprezzarne tutte le specificità.

Piazza Rossa la Piazza Rossa è forse il luogo più caratteristico di tutta la Russia e una visita è quindi imprescindibile, oltre che molto agevole dal momento che si trova nel cuore di Mosca. La Piazza Rossa è particolarmente famosa per ospitare la Cattedrale di San Basilio, la costruzione sicuramente più iconica di tutto il Paese: l'architettura della Cattedrale è infatti il più squisito esempio di architettura russa ed è l'archetipo di uno stile ineguagliato nel mondo.

Cremlino Il Cremlino è una cittadella medievale fortificata nel cuore di Mosca ed è anche la sede del governo russo. Oltre alla Piazza Rossa, il complesso ospita il Gran Palazzo del Cremlino che domina tutta la scena, e tutta un'altra serie di edifici di stampo reale-istituzionale, come il Palazzo delle Faccette – costruito da architetti italiani e adibito a spazio per feste e ricevimenti – il Palazzo dei Terems, che è stato la residenza degli zar fino alla fine del secolo XVII, e la Camera d'oro della zarina, pensato dallo zar Boris Godunov come residenza di sua sorella, la zarina Irina Fjodorova.

Peterhof Peterhof – letteralmente "reggia di Pietro" – è una reggia dello zar situata sulle rive del Golfo di Finlandia edificata per volere dello zar Pietro il Grande e annoverata tra le sette meraviglie della Russia. La reggia, situata nell'omonima cittadina a 20 chilometri a ovest rispetto a San Pietroburgo, fa parte dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO e comprende 5 palazzi, 3 parchi e 5 fontane. Una giornata alla reggia di Peterhof è assolutamente obbligatoria per poter toccare con mano lo sfarzo più alto espresso dall'imperialismo russo.

Transiberiana La Transiberiana è la ferrovia più lunga al mondo ed è un'opera unica nel suo genere: la sua finalità prima era collegare le regioni siberiane ai centri industriali e produttivi dell'ovest e fu presentata all'Esposizione Universale di Parigi del 1900. Oggi la Transiberiana rappresenta un'esperienza eccezionale, poiché consente di fatto di attraversare in treno due continenti – l'Asia e parte dell'Europa – e di ammirare una varietà incredibile di paesaggi; l'unico problema legato alla Transiberiana è che sono necessarie 2 settimane per percorrerla tutta, quindi è impensabile inserirla all'interno di un tour, a meno che non si disponga di almeno due mesi.

Kamchatka La Kamchatka è una delle regioni più remote della Russia in quanto si trova nell'estremo oriente ed è caratterizzata da una natura molto selvaggia e particolare: la Kamchatka è infatti anche chiamata "penisola dei vulcani" a causa per l'appunto della presenza di vulcani sul suo territorio. Dichiarata patrimonio dell'UNESCO nel 1996, la penisola è il luogo perfetto per gli amanti dell'escursionismo duro e puro, fatto da trekking, rafting e incontri con gli animali selvatici, come gli orsi bruni e l'aquila di mare di Steller.

Curiosità inedite: lo sapevi che...?

Lo sapevi che… la Russia è il Paese al mondo che confina con più stati: la Federazione Russa confina infatti con 14 stati, tra cui anche gli Stati Uniti tramite lo stretto di Bering.

Lo sapevi che… il territorio russo è diviso in 9 diversi fusi orari, ed è quindi il Paese con più fusi orari al mondo.

Lo sapevi che… in Russia gli uomini non regalano mai un numero pari di fiori a una donna poiché si crede che porti sfortuna, così come stringersi la mano sulla soglia

Lo sapevi che… Mosca è la città che ospita più miliardari al mondo: in totale ci sono 74 miliardari che vivono nella capitale russa, 3 in più rispetto a New York.

Lo sapevi che… la Russia è il Paese con i mezzi di trasporto più veloci: la metropolitana trasporta ogni giorno oltre 9 milioni di passeggeri e quella di San Pietroburgo è la più profonda al mondo.

I consigli di viaggio di Allianz Global Assistance

Il quadro delineato appare quindi piuttosto chiaro: la Russia è un Paese immenso e meriterebbe una congrua quantità di tempo per essere visitato in modo approfondito, tuttavia anche con il tour proposto si può riuscire ad avere una prima infarinatura su quelle che sono le meraviglie della Federazione Russa. Il consiglio che ci sentiamo di dare è di stipulare un'assicurazione viaggio per la Russia in modo da affrontare il proprio tour in sicurezza e di documentarsi quanto più possibile prima di partire: ad esempio è necessario sapere che entrare in Russia è necessario avere un visto d'ingresso, che varia a seconda della propria necessità (può essere infatti turistico, con la durata di un mese, oppure d'affari).

Infine, l'ultimo consiglio riguarda il periodo in cui programmare il viaggio: l'ideale è evitare la primavera, poiché è la peggiore stagione a causa delle piogge, e possibilmente anche luglio e agosto, poiché sono i mesi delle ferie anche in Russia; i mesi più indicati sono quindi maggio-giugno e settembre-ottobre, quando il clima non è ancora eccessivamente rigido e non si rischia di trovare troppa calca. Esiste poi l'opzione di visitare la Russia d'inverno, una scelta sicuramente molto suggestiva ma che deve fare i conti con il clima estremamente freddo caratteristico del Paese.

TOP