Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Cosa vedere a Lisbona e in Portogallo

Cosa vedere a Lisbona e in Portogallo | Allianz Global Assistance

Città, villaggi, mare e montagna, il Portogallo offre paesaggi e scenari per tutti i gusti e per tutte le tipologie di viaggio, on the road o relax, ognuno qui può trovare la destinazione perfetta per la propria vacanza

Affacciato sull'Oceano Atlantico, il Portogallo è un luogo ricco di paesaggi meravigliosi: chilometri di coste frastagliate e di splendide località balneari si susseguono senza sosta creando un mix incredibile di natura, cultura e storia. Città vivaci e moderne, si accostano a villaggi tradizionali e rurali dove si respira un'atmosfera affascinante e intrigante.

Il Portogallo è sicuramente una delle destinazioni da inserire nella lista delle "migliori mete europee": una delle modalità consigliate per visitare in lungo e in largo il Paese è quella di organizzare un viaggio on the road o di utilizzare treni e autobus per spostarsi tra le principali bellezze di questo territorio. Ma se non si hanno a disposizione molti giorni di vacanza, anche solo per avere un assaggio del Portogallo, puoi organizzare un viaggio in una delle principali città del Paese: Lisbona, Porto, Sintra e Coimbra sono solo una piccola sezione di quello che ti aspetta.

Cosa vedere a Lisbona e in Portogallo   | Allianz Global Assistance

Viaggio in Portogallo: cosa vedere

Tra le tappe che non potrai perderti in un viaggio in Portogallo ci sono sicuramente Porto, Sintra e Coimbra, città romantiche caratterizzate da un'ottima cucina e da una popolazione cordiale, ospitale e allegra. Le bellezze che si trovano in queste città sono state in molti casi dichiarate dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità, come, ad esempio:

  • il quartiere Ribeira, nel centro storico di Porto, con gli edifici barocchi, le piazze, le chiese e i teatri, che rendono il suo paesaggio un gioiello di eccezionale rilevanza urbanistica;
  • l'Università di Coimbra, fondata nel 1290, è la più antica del Portogallo e una delle più antiche d'Europa. Tra gli edifici più prestigiosi che fanno parte di questa struttura ci sono la biblioteca, il giardino botanico e la casa editrice universitaria, che insieme fanno del campus un punto di riferimento per la città;
  • il Paesaggio Culturale di Sintra. Dalle rovine di un monastero, Ferdinando II, progettò e fece costruire un castello, che univa elementi di diversi stili architettonici, il coloratissimo Palazzo Pena che oggi è una delle attrazioni principali della città, insieme al bellissimo parco circostante, popolato di specie vegetali locali ed esotiche.

In totale, in tutto il Portogallo, sono 22 i siti che stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità, divisi fra centri storici, siti archeologici, paesaggi culturali, parchi naturali e il patrimonio immateriale del Paese. In quest'ultima categoria rientra, ad esempio, il Fado, un canto a una voce, accompagnato da una chitarra classica e una chitarra portoghese. Nato nei quartieri storici di Lisbona, il Fado racconta i temi della fatalità, del destino e dell'amore ed è un simbolo del Portogallo nel mondo.

Cosa vedere a Lisbona

La capitale del Portogallo, Lisbona, meriterebbe, da sola, una visita in questo splendido Paese: grazie ai suoi quartieri caratterizzati da salite, discese, grandi viali e piccole stradine strette, scorci romantici e grandi piazze su cui si specchiano le vetrine dei tradizionali caffè, affiancati dalle più moderne boutique di lusso.

Lisbona è il cuore del paese moderno e il centro culturale della Nazione, qui si concentrano importanti musei, edifici e quartieri di spiccato interesse artistico, oltre al famoso tram giallo numero 28 che porta dal quartiere "basso" fino al Castello di Sao Jorge. Ma cosa vedere a Lisbona assolutamente?

Il quartiere della Baixa è il cuore della città, inizia dalle rive del Tago e arriva fino all'Avenida da Liberada, con alcune zone dedicate esclusivamente ai pedoni popolate da bar, ristoranti e negozi. Un altro quartiere da visitare è il Bairro Alto, nei secoli scorsi è stato il quartiere delle famiglie benestanti di Lisbona, oggi è la zona dei giovani e del divertimento, popolata da creativi e artisti. Infine, da non perdere, nel quartiere di Belém, la Torre di Belém, altra circa 30 metri, costruita per essere un faro e una fortezza sulle sponde del fiume Tago. Da qui un tempo partivano i grandi navigatori alla scoperta del mondo che si celava aldilà della vasta distesa dell'Oceano Atlantico.

Cosa vedere a Lisbona e in Portogallo | Allianz Global Assistance

Quando andare in Portogallo

A breve distanza dall'Italia, il Portogallo è facilmente raggiungibile in poco più di tre ore di aereo con voli diretti per l'Aeroporto di Lisbona o per quello di Oporto. Il clima in questo Paese è influenzato dalle correnti marine oceaniche che rendono le temperature sulla costa miti sia in inverno sia in estate, mentre nell'interno la stagione invernale è più fredda e da giugno ad agosto il caldo è quasi torrido. Quindi, il periodo migliore per andare in Portogallo corrisponde sicuramente alla primavera e all'autunno.

Prima di partire alla scoperta di questo magnifico Paese, ricordati di stipulare un'assicurazione per un viaggio in Portogallo, in questo modo potrai concentrarti solo sulla tua vacanza e goderti i paesaggi rigogliosi del Portogallo.

TOP