Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

#TravelBag: come organizzare un viaggio avventura

#TravelBag: come organizzare un viaggio avventura | Allianz Global Assistance

Un viaggio avventura allarga gli orizzonti, permette di entrare in contatto con culture lontane e di superare i propri limiti vivendo esperienze straordinarie

Il viaggio avventura non è soltanto un modo alternativo di partire per scoprire culture e luoghi lontani e incredibili nel mondo, ma è una vera e propria filosofia basata sul mantra di “vivere il viaggio come un’esperienza”. Questo modo di esplorare altri Paesi può essere praticato sotto forma di viaggi avventura organizzati e di gruppo, oppure come partenza in solitaria.

In generale, comunque, i viaggi avventura sono importanti per migliorare le proprie doti organizzative, riuscire a rafforzare e creare rapporti sociali e rendere migliore l’approccio non solo verso il mondo ma verso la vita in assoluto. Ma come organizzare un viaggio avventura perfetto e quali sono gli oggetti che non possono mancare nella valigia di un avventuriero? E quali mete sono le più indicate per organizzare questa tipologia di tour in giro per il mondo?

Perché decidere di organizzare un viaggio avventura?

Spesso i viaggi vengono considerati soltanto come un momento di svago, un qualcosa che viene organizzato nei ritagli di tempo libero. Con i viaggi avventura invece, si va a migliorare l’attitudine che una persona ha verso il concetto di viaggio stesso: partire alla scoperta del mondo non rimane soltanto un passatempo, ma diventa un modo per cambiare il proprio punto di vista. Coloro che decidono di partire per dei viaggi avventura organizzati, infatti, lo fanno spesso per provare ad avere una maggiore apertura mentale verso altre culture, lontane e diverse dalla propria.

Questo comporta un arricchimento sotto diversi punti di vista: culturale, personale e relazionale. Viaggiare alla scoperta del mondo, infatti, ha benefici sulla persona ben visibili, perché partendo per luoghi mai visti o lontani si fanno nuove conoscenze o si approfondiscono quelle già instaurate, rendendo migliore il proprio lato empatico.

Proprio il miglioramento dei rapporti personali, o la creazione di nuovi, con anche un sentirsi gratificati dal dover fare lavoro di squadra se si parte per viaggi avventura di gruppo, è uno degli altri motivi per cui si decide di programmare una simile esperienza di vita. Decidere di partire per un viaggio avventura, poi, molto spesso è legato anche alla volontà di mettersi alla prova, per crescere e maturare, affrontando sfide e avventure che permettano di superare i propri limiti e di scoprire doti di sé stessi nascoste.

Ma con i viaggi avventura la mente non soltanto allarga i propri orizzonti, ma si affina. Da uno studio dell’Indiana University è anche emerso che immaginare semplicemente di stare vivendo un’avventura inficia e migliora la propria creatività e consapevolezza di sé stessi.

#TravelBag: come organizzare un viaggio avventura | Allianz Global Assistance

Viaggio avventura, come organizzare il tour

Il primo passo fondamentale quando si parla di viaggi avventura da organizzare è la pianificazione dell’itinerario. Bisogna infatti definire se si vuole partire alla scoperta di Paesi e territori in Europa oppure se si vogliono valicare i confini europei per attraversare anche altri continenti. Probabilmente la maggior parte del tempo e delle energie verranno proprio dedicati alla decisione di quale itinerario seguire durante il proprio viaggio avventura. In questa prima fase andrà anche stabilito se si vuole affrontare un viaggio avventura organizzato semplici o più complessi, e quindi ad esempio un viaggio on the roadche preveda un maggior numero di tappe.

In contemporanea alla pianificazione dell’itinerario dovrà anche essere definito il budget che si è disposti a spendere. Sulla base di quest’ultimo l’ideale nell’organizzazione di viaggi avventura è poi di fare una ricerca approfondita sui voli, provando a cercare quelli più economici, che di solito sono quelli che prevedono di volare a tappe e con scali. La stessa cosa vale per la ricerca di hotel e alloggi dove soggiornare durante il proprio percorso.

In generale, per organizzare viaggi avventura senza dimenticarsi nessun dettaglio è fondamentale stilare una lista di tutto ciò che può servire, che deve essere programmato con anticipo o che può risultare come imprevisto dell’ultimo minuto.

Viaggi avventura organizzati, consigli su cosa mettere in valigia

L’organizzazione della valigia per partire per un viaggio avventura dipende molto dal tipo di itinerario che si è scelto di fare, e dal fatto che si tratti di viaggi avventura di gruppo oppure viaggi avventura per single o in solitaria.

#TravelBag: come organizzare un viaggio avventura | Allianz Global Assistance

In generale comunque, i suggerimenti su cosa mettere nel proprio bagaglio per avventurarsi per il mondo sono di portare con sé:

  • documenti;
  • sacco a pelo;
  • lampada media;
  • scarponcini e sandali;
  • borraccia;
  • binocolo;
  • kit di primo soccorso;
  • fischietto;
  • k-way;
  • batteria portatile;
  • mappa;
  • dizionario bilingue;
  • adattatore universale;
  • diario di viaggio;
  • marsupio;

Dove andare per un viaggio avventura?

Potenzialmente i viaggi avventura possono essere fatti in qualsiasi luogo del mondo: in questo tipo di tour si ha infatti una varietà e infinità di luoghi da poter girare e visitare, tutti allo stesso modo unici e affascinanti. Una delle mete più suggestive dove poter andare per viaggi avventura organizzati è il Kenya, dove poter trascorrere una vacanza all’insegna dell’esplorazione. Per entrare veramente nello spirito avventuriero, il consiglio per un viaggio in Kenya è di prevedere e programmare un safari, anche perché questo Paese è ì noto e rinomato per questa tipologia di esperienza. In Kenya vale la pena di essere visto poi anche il Parco Nazionale di Nairobi, un raro caso di parco nazionale situato vicino a un centro urbano.

Terra selvaggia e ideale quindi per dei viaggi avventura, l’Islanda offre ai visitatori uno spaccato di fenomeni naturali unici al mondo: dai vulcani ai gayser, passando per i fiordi e le straordinarie e indimenticabili aurore boreali. In Islanda poi, si trova anche il centro termale più grande del mondo, il Lago Blu, le cui acque hanno notevoli proprietà curative dovute alla mineralizzazione del sottosuolo vulcanico dell’isola.

#TravelBag: come organizzare un viaggio avventura | Allianz Global Assistance

TOP