Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

#TravelBag: come organizzare una vacanza in crociera

#TravelBag: come organizzare una vacanza in crociera | Allianz Global Assistance

Le vacanze in crociera permettono di scoprire luoghi meravigliosi e lontani. Ma come organizzare al meglio un viaggio in crociera?

Fin dall'antichità la nave è stata per l'uomo un simbolo di libertà, avventura e scoperta. Essere marinai o capitani significava, infatti, poter partire alla volta di nuove terre, dove incontrare popoli lontani e culture differenti, tornando a casa con un bagaglio di conoscenze arricchito e ampliato. Ancora oggi sono tanti i turisti che scelgono di organizzare un viaggio in mezzo al mare: le vacanze in crociera sono infatti un trend turistico che non passa mai di moda, e per molti viaggiatori rappresentano un vero e proprio sogno nel cassetto.

Nel corso degli anni, il viaggio in crociera ha subito diverse modifiche, e le navi stesse si sono modernizzate diventando dei villaggi turistici itineranti dotati di ogni comfort: dalla piscina al centro benessere, passando per ristoranti, negozi e cinema a bordo.

Organizzare una crociera significa poter visitare destinazioni anche molto diverse fra di loro, sia di mare che di montagna. Ma quali sono le motivazioni che rendono le vacanze in crociera così richieste? Quali gli step per organizzare al meglio l'itinerario e gli elementi essenziali da portare in valigia? E dove andare in crociera?

Perché decidere di organizzare delle vacanze in crociera?

Se si pensa a dove andare a Capodanno (Link al contenuto: Dove andare a Capodanno al mare, le migliori mete) o durante le festività invernali, ad esempio, la crociera può essere una soluzione ideale. Perché? Le vacanze in crociera sono uno dei modi migliori per visitare luoghi che difficilmente potrebbero essere visti organizzando un viaggio "fai da te". Una delle caratteristiche di questa tipologia di turismo è infatti quella di prevedere un itinerario che abbia diverse tappe, in cui i viaggiatori possono scendere per dedicarsi alla visita della località di sosta.

Un viaggio in crociera è, nella maggior parte dei casi, un viaggio organizzato in cui sono previste anche diverse tipologie di escursione. L'itinerario è ovviamente stabilito dalla compagnia, ma vi è comunque la possibilità di scegliere se prendere parte alle gite programmate oppure se decidere di visitare in autonomia le diverse città.
Se prenotate con un certo anticipo poi, le vacanze in crociera risultano essere anche molto convenienti. Approfittando di offerte speciali all-inclusive, specialmente in bassa stagione, è possibile trovare pacchetti che prevedano non soltanto il trasporto sulla nave, ma anche il trasporto aereo per raggiungere il porto di partenza e il pernottamento in hotel per la sera prima della partenza.

Le crociere offrono poi una grande varietà di svaghi e momenti di intrattenimento all'interno della nave stessa: ci si può divertire con una gara di tuffi in piscina, partecipare a lezioni di ballo, tentare la fortuna al casinò oppure rilassarsi con un massaggio alla spa. Proprio il relax è un'altra motivazione per cui tanti viaggiatori scelgono la crociera a Capodanno o nel periodo estivo: una volta saliti a bordo non sarà infatti necessario preoccuparsi di nulla e ci si potrà dedicare completamente a sé stessi, anche nel caso in cui si viaggi con bambini, per cui ormai tutte le crociere prevedono servizi di miniclub e intrattenimenti vari per i più piccoli.

#TravelBag: come organizzare una vacanza in crociera  | Allianz Global Assistance

Viaggio in crociera, come organizzare il tour

Per organizzare un viaggio in crociera il primo passaggio fondamentale consiste nel definire un tetto di spesa massimo. Andando alla ricerca della compagnia che più si adatta alle proprie esigenze, bisognerà anche considerare la tipologia di pacchetto che offre: nelle formule "all-inclusive", ad esempio, molto spesso pasti e bevande analcoliche sono compresi, mentre a parte restano gli alcolici e i pasti consumati fuori dalla nave. Allo stesso tempo, nel valutare le diverse escursioni previste nel proprio pacchetto di viaggio, sarà bene anche prenotarle con anticipo visto che questo tipo di attività è molto richiesta e i posti a disposizione possono esaurirsi in fretta.

Andranno poi scandite con precisione anche le tempistiche: nell'organizzazione della propria minicrociera sarà infatti fondamentale definire i tempi necessari per raggiungere il porto di imbarco o i voli di collegamento. Il consiglio è di arrivare nella città di partenza un giorno prima dell'imbarco, di modo da prevenire eventuali ritardi nei trasferimenti. Se si prenotano le vacanze in crociera con il supporto di un'agenzia di viaggi sarà bene informarsi su tutti i dettagli dell'itinerario, oltre che sull'abbigliamento consigliato da portare con sé. Nella definizione di cosa mettere in valigia per un viaggio in crociera sarà poi importante anche controllare prima della partenza le condizioni meteo delle diverse località che si andranno a visitare.

Vacanze in crociera, consigli su cosa mettere in valigia

#TravelBag: come organizzare una vacanza in crociera  | Allianz Global Assistance

Continuando a parlare di valigia, quali sono gli elementi essenziali da avere con sé durante un viaggio in crociera? Molto dipende dalla tipologia di destinazione che si è scelto, una crociera sui fiordi norvegesi non prevederà lo stesso equipaggiamento di una ai Caraibi, ma comunque in linea generale il bagaglio dovrà includere:

  • occhiali da sole;
  • parole crociate;
  • cappello;
  • libro;
  • costume da bagno;
  • abiti sia informali che formali;
  • marsupio;
  • macchina fotografica;
  • k-way;
  • scarpe da ginnastica e scarpe eleganti;
  • protezione solare;
  • zaino o sacca;
  • documenti;
  • smartphone;
  • medicine;
  • caricabatterie.

Dove andare in crociera?

Per quanto riguarda le destinazioni per delle vacanze in crociera sono due i classici intramontabili: la Norvegia e i Caraibi.

Sono veramente numerosi i pacchetti per una crociera fra i fiordi norvegesi. Fra i consigli per un viaggio in Norvegia a bordo di una nave c'è sicuramente quello di partire da Bergen, una tappa obbligatoria per chiunque voglia avventurarsi fra queste meraviglie della natura, che nascono dai ghiacciai erodendo le montagne e lasciandovi penetrare il mare. Sognefjord è il fiordo più famoso, che si dirama per 200 chilometri ed è considerato il più stretto, profondo e lungo del mondo. Fra le tappe di una crociera sui fiordi le tradizionali sono Copenhagen, Stravenger, Geiranger e Rotterdam.

Per chi cerca invece il caldo e un luogo da sogno, con spiagge paradisiache e tramonti spettacolari, una crociera ai Caraibi è l'ideale. Le isole caraibiche sono divise in Grandi Antille e Piccole Antille, che a loro volta si scindono in Isole Sopravento e Isole Sottovento. Il Mare dei Caraibi che circonda l'arcipelago è perfetto per gli amanti delle immersioni: i suoi fondali ospitano una ricca e variegata flora e fauna marina, fra cui spicca una meravigliosa barriera corallina. Le crociere ai Caraibi partono generalmente dai porti principali della Florida, Miami, Fort Lauderdale, o Port Canaveral, ma anche da alcune delle isole principali, come la Repubblica Dominicana o Portorico.

#TravelBag: come organizzare una vacanza in crociera  | Allianz Global Assistance

TOP