Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Arjola Dedaj e Emanuele di Marino: la “coppia dei sogni” vola a Rio per i Giochi paralimpici 2016

Arjola Dedaj e Emanuele di Marino: la ''coppia dei sogni'' vola a Rio per i Giochi paralimpici 2016 | Allianz Global Assistance

Agende bloccate dal 7 al 18 settembre per la coppia di giovani atleti, che parteciperà alla manifestazione mondiale in Brasile.

I giovani atleti paralimpici Arjola Dedaj e Emanuele di Martino sono stati selezionati per far parte del team italiano di atletica leggera che andrà a caccia di medaglie ai prossimi Giochi Paralimpici di Rio 2016.
Arjola, non vedente, ed Emanuele, deficit al di sotto del ginocchio, sono entrambi primatisti italiani e, oltre a condividere la stessa passione sportiva, sono una coppia di fidanzati che ha affrontato con coraggio e perseveranza le sfide della vita, sia in pista che fuori. Dalla loro storia nasce il nome con il quale vengono oggi identificati, la “Coppia dei sogni” che ha raggiunto il grande obiettivo di gareggiare alla più importante competizione sportiva per persone disabili al mondo, in programma dal 7 al 18 settembre in Brasile.

Allianz Global Assistance supporta da alcuni anni la giovane “Coppia dei Sogni”. Arjola fa anche parte del team di operatori non vedenti attivi presso la Centrale Operativa di Allianz Global Assistance grazie a MyLight, il progetto di Diversity Management avviato nel 2012, che ha permesso l’assunzione di dieci operatori diversamente abili  e che, attraverso lo sviluppo di tecnologie abilitanti, hanno consentito agli operatore ipovedenti e non vedenti di offrire lo stesso livello di assistenza degli operatori normodotati.

Arjola Dedaj e Emanuele di Marino: la ''coppia dei sogni'' vola a Rio per i Giochi paralimpici 2016 | Allianz Global Assistance

A farsi sostenitrice di importanti tematiche di Corporate Social Responsibility, c’è anche Karen Sport, seguitissima blogger dedita al mondo dello sport dal motto “Se vuoi puoi, basta allenarsi per raggiungere l’obiettivo!” che ha seguito e commentato l’avventura di Arjola ed Emanuele sul suo blog karensport.it:

“So cosa vuol dire impegnarsi duramente, fare sacrifici e stringere i denti per raggiungere un obiettivo ... Arj e Emanuele hanno cercato il loro riscatto, la disabilità non li ha fermati, anzi li ha motivati ancora di più. E allora cosa ci insegnano ancora una volta questi ragazzi? Che volere è potere, che non si può aspettare che la fortuna bussi alla porta, bisogna andare a cercarla e una volta trovata combattere per non perderla, che credere nei propri sogni è l’unico vero motore che ti porterà da loro. Arj e Emanuele non hanno percorso una strada facile e piuttosto che lamentarsi, hanno preferito reagire e ora si trovano a Rio, ancora una volta a combattere per raggiungere un sogno. E allora Arj e Emanuele… hanno già vinto!” #beliveinyourdreams

» www.karenpsport.it

Arjola Dedaj e Emanuele di Marino: la ''coppia dei sogni'' vola a Rio per i Giochi paralimpici 2016 | Allianz Global Assistance

TOP