Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00
 

In Franciacorta, tra natura e bollicine

Un fine settimana in bicicletta, a piedi o a cavallo, alla scoperta di vigne e cantine d'autore tra le migliori produzioni di prosecco italiano

A piedi, in bicicletta o a cavallo. Ci sono tanti modi per scoprire gli scorci più belli della Strada del Franciacorta, da Brescia a Iseo.

Paesaggi bellissimi, tra colline, vigneti e cantine dove nascono vini eccellenti, frutto di una delle zone vitivinicole più pregiate d'Italia. Qui ogni anno a giugno (quest'anno nel fine settimana 14 e 15 giugno) si svolge Franciacortando, l'appuntamento primaverile dedicato all'arte, al cinema e, ovviamente, ai buoni sapori. Un lungo fine settimana ricco di eventi, durante il quale è possibile conoscere i borghi più caratteristici dell'area che si estende fino alle sponde del lago d'Iseo, tra il fiume Oglio e la città di Brescia. Una zona di "delizie" da visitare, per i meno sportivi, anche in auto o in sella a una moto.

Per chi vuole scoprire questo territorio a piedi il punto di partenza è Brescia da dove, percorrendo i sentieri interni, si raggiungono le colline della Stella. Da qui si prosegue sulle colline di Gussago e Rodengo Saiano, nota per la splendida abbazia di San Nicola, fra i complessi monastici più imponenti del Nord Italia, che ospita una produzione di liquori tonico-digestivi a base di erbe officinali coltivate dai religiosi, oltre a un istituto per il restauro di libri antichi e un museo del ferro che illustra la secolare tradizione del ferro battuto nella zona. Nei dintorni, inoltre, alcune residenze importanti testimoniano gli splendori dell'aristocrazia bresciana: da visitare, in particolare, villa Masperoni, villa Paolina, nata sui resti di un antico castello, villa Molinari e la sontuosa villa Fenaroli.

In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance In Franciacorta, tra natura e bollicine | Allianz Global Assistance

L'escursione può proseguire lungo i sentieri del monte Valenzano e di Camignone, fino ad arrivare a Iseo, la cittadina che si è sviluppata come porto-mercato del lago e che mantiene ancora oggi questa funzione, tanto che il martedì e il venerdì la piazza centrale e le vie adiacenti si riempiono di bancarelle. Tra i monumenti del paese segnaliamo, in particolare, il duomo del XII secolo, un raro esempio in Italia di campanile in facciata simile a quello delle chiese cluniacensi francesi.

In occasione di Franciacortando, inoltre, cantine, agriturismi, ristoranti e laboratori aprono le loro porte per visite guidate, degustazioni, concerti e mostre. Ma sono i sapori dei prodotti locali a conquistare i visitatori in un modo del tutto inconsueto, con la Hidden kitchen ovvero le "cucine nascoste" che si trovano nelle case delle persone. Una moda tutta americana che si può sperimentare anche da noi. Pochi invitati, ricette relativamente semplici e spazi pensati per socializzare: si sceglie il menu proposto nelle diverse serate, ci si prenota e si incontrano gli altri commensali in location a sorpresa, un modo divertente per scoprire le ricette del territorio. Nelle cantine del Franciacorta, infine, si possono degustare i vari prodotti tipici, dalle grappe ai dolci, dai salumi ai formaggi e visitare la produzione dei Doc, i vini bianchi e neri, ma lo spumante Franciacorta Docg, nato agli inizi degli anni Sessanta per iniziativa di Guido Berlucchi che per primo, nella sua cantina di Borgonato, ha sperimentato la fermentazione in bottiglia.

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter