Ricalcolo preventivo
Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Un'estate a cuor contento

Un'estate a cuor contento | Allianz Global Assistance Un'estate a cuor contento | Allianz Global Assistance Un'estate a cuor contento | Allianz Global Assistance Un'estate a cuor contento | Allianz Global Assistance
Come riscoprire le sane abitudini che combattono le malattie cardiovascolari.

Le vacanze estive sono l'occasione per visitare nuovi posti, rilassarsi, staccare dalla routine ma anche per rivedere il proprio stile di vita, cominciando da un incremento dell'attività fisica e da una dieta più leggera, ricca di frutta e verdura. Le giornate più lunghe, le vacanze , i ritmi più lenti mettono di buon umore, permettendo di lasciarsi alle spalle lo stress.
Una momento ideale per prevenire le patologie vascolari, in netto aumento negli ultimi anni e che, soprattutto per gli over 50, vedono una crescita dei rischi legati alla pressione alta. Per le donne le cosiddette "vampate di calore", che arrivano con la menopausa, sono il campanello per ricordare di prendersi più cura della propria salute. Anche gli uomini, però, non devono sottovalutare l'importanza di rivolgersi al medico per un check-up.

Per controllare il buon funzionamento dell'apparato circolatorio esiste un esame molto semplice ma altrettanto efficace: l'ecocolordoppler. Si tratta di una metodologia di screening senza alcun effetto collaterale perché non si ricevono radiazioni ionizzanti e non è doloroso. Di fatto consente di fare una fotografia in tempo reale delle carotidi, delle arterie dell'addome (aorta e iliache), dei vasi arteriosi delle gambe e può dare anche un quadro completo delle vene, importante soprattutto per chi soffre di varici. Esami di screening sono utili a partire dai 50 anni, ma è soprattutto il corretto stile d vita a poter aiutare nella prevenzione.

Ci sono diverse cattive abitudini che contribuiscono alla nascita delle patologie cardiovascolari. Innanzitutto il fumo: su duemila ricoverati l'anno il 90% è fumatore ed è provato che nicotina e sostanze derivate contribuiscono a formare le placche arteriose.
L'altro grande nemico è l'obesità: meglio alzarci da tavola con un pochino di fame E imparare a fare porzioni più piccole, senza fare rinunce drastiche. Vanno ridotti fritti e insaccati, diminuito il consumo di grassi animali come il burro e limitati gli zuccheri e il caffè. È importante consumare molto pesce, perché ricco di omega 3 e grassi liberi che hanno un effetto benefico. Bere molta acqua favorisce la diuresi e la depurazione da sostanze organiche negative, ma anche piccole quantità di vino sono positive: due bicchieri a pasto sono una medicina, oltre che un piacere.
Infine praticare costantemente attività fisica, meglio se aerobica: basta cominciare facendo qualche passo in più, magari parcheggiando l'automobile lontano dalla propria meta o scendendo una fermata prima dall'autobus. Si può cominciare camminando 15 minuti al mattino e incrementare fino ad arrivare a un'ora al giorno.
Ma il grande male resta lo stress: impariamo dall'estate e dalle vacanze a ritagliarci momenti di relax per riprendere fiato. Una lezione da portare a casa anche a settembre.

› Leggi gli altri articoli
› Iscriviti alla Newsletter