Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Uzbekistan

Consigli utili per viaggiare in Uzbekistan

Documenti e Ambasciate

Per il tuo viaggio in Uzbekistan ti sarà sufficiente mostrare il passaporto all’arrivo. Per i soggiorni fino a 60 giorni non è infatti necessario alcun visto. Ti consigliamo di portare con te le fotocopie dei documenti e le carte di credito lasciando gli originali ben custoditi in hotel.
L’Ambasciata d'Italia in Uzbekistan si trova a Tashkent al numero 40 di Yusuf Xos Xodjib Str.
Puoi contattare l’ambasciata via telefono (+998 71 2521119 - 2521120 – 2521121 – 2521123), via fax (+998 71 1206606) o via mail (segreteria.tashkent@esteri.it - consolare.tashkent@esteri.it).
In caso di emergenza puoi chiamare il numero +998 90 8081369 (nell’orario di chiusura degli uffici).

Fuso orario

Per le tue vacanze in Uzbekistan avrai bisogno di spostare le lancette avanti di 4h rispetto all’Italia, +3h quando in Italia vige l’ora legale.

Vaccini

Se stai organizzando un tour dell’Uzbekistan, ricorda che non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Tuttavia sono consigliate quelle contro epatite A e B, tifo, difterite, tetano e contro l'encefalite da zecca.

Rischi per la salute

Da un punto di vista idrico e igienico-sanitario le condizioni sono decisamente inferiori ai nostri standard. Per questa ragione ti consigliamo di consumare solo acqua in bottiglie sigillate evitando l’utilizzo di ghiaccio e il consumo di bevande calde. Prima di mangiare lavati sempre le mani magari con l’ausilio di un disinfettante e consuma solo cibi cotti. Evita inoltre ogni contatto con gli animali, anche quelli domestici.

Rischi in genere

Prima di partire per il tuo viaggio in Uzbekistan ricorda che è un Paese generalmente sicuro ad esclusione delle zone più a sud dove si segnalano attentati ed episodi di guerriglia. Sconsigliamo, inoltre, di uscire la sera da soli.

Elettricità

La tensione della corrente elettrica è di 240V con prese di tipo C per le quali è previsto l’utilizzo di un adattatore.

Quando andare in Uzbekistan


Il periodo migliore per andare in Uzbekistan è l'estate poiché durante l’inverno le temperature scendono spesso sotto lo zero, in particolare la notte, quando soffiano correnti siberiane dal nord. Il clima in Uzbekistan, infatti, è di tipo continentale, caratterizzato da estati molto calde e lunghe ed inverni freddi e corti.

Assicurazioni Consigliate

Prima di organizzare le tue vacanze in Uzbekistan devi sapere che le condizioni delle strutture sanitarie, sia pubbliche che private, sono generalmente insufficienti. Per casi particolarmente gravi per cui sia richiesta un’assistenza di alto livello è consigliabile rientrare in Italia: per questa ragione ti consigliamo di sottoscrivere l'Assicurazione sanitaria Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo-sanitario. Viaggiare in Uzbekistan potrebbe comportare disagi con le compagnie aeree: le opzioni aggiuntive alla tua Travel Care, Ritardo aereo e Bagaglio, coprono le spese di ritardo del volo e l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio, senza dimenticare il rimborso delle spese in caso di furto dello stesso. Nelle principali città è possibile incorrere in episodi di micro criminalità quindi ti raccomandiamo la nostra garanzia Safe Mobile di Travel Care, che protegge il tuo smartphone anche in caso di furto, rapina e utilizzo fraudolento della tua carta SIM.

Cosa mettere in valigia

Porta con te abiti comodi sia leggeri che pesanti, scarpe da ginnastica e da trekking e un cappello. I borsoni morbidi sono più consigliabili rispetto alle tradizionali valige rigide. Ricordati di mettere in valigia anche i medicinali di uso comune che possono tornare sempre utili e che in Uzbekistan non sono sempre facilmente reperibili. Ti consigliamo anche di portare con te un kit di lenzuola e asciugamani che ti saranno utili negli alberghi fuori dalle principali città.

Se siete donne

Una donna che vuole viaggiare da sola per un tour dell’Uzbekistan non troverà particolari problemi ma ci sono alcuni consigli che torneranno utili per evitare di urtare la sensibilità di una popolazione ancora molto conformista: è consigliato utilizzare un abbigliamento poco ricercato, non succinto ed evitare di incrociare gli sguardi maschili per evitare attenzioni indesiderate. Può essere utile controllare, entrando in un locale o in una stanza, che non ci siano solo uomini. È sconsigliato accavallare le gambe quando si è seduti perché non è consueto né decoroso.

Guida rapida di comportamento

Non ci sono particolari regole di comportamento da seguire per il tuo viaggio in Uzbekistan ma ci sono tante tradizioni e una cultura millenaria come, per esempio, il rispetto e la passione per il cavallo lasciato dall’impero di Gengis Khan.