Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Cile

Consigli utili per viaggiare in Cile

Documenti e Ambasciate

Per il tuo viaggio in Cile avrai bisogno del passaporto con visto di ingresso. All’ingresso nel Paese bisogna prendere contatto con l’Ambasciata per registrare la propria presenza. Ti consigliamo inoltre di portare con te le fotocopie dei documenti e le carte di credito e di lasciare gli originali in hotel o comunque in un luogo sicuro.

L’Ambasciata d’Italia in Cile si trova a Santiago all’indirizzo Calle Clemente Fabres, 1050 – Providencia, Santiago, Cile.

Puoi contattare l’ambasciata via telefono (+56-2-24708400), via fax (+56 2 2 2232467)
o via mail (info.santiago@esteri.it).

In caso di emergenza puoi contattare il numero +56 978098998.

Fuso orario

In Cile tra Settembre e Aprile è in vigore l'ora legale locale e la differenza oraria con l'Italia è di -4h; -6h quando in Italia vige l’ora legale, -5h nel resto dell’anno.

Vaccini

Se stai organizzando le tue vacanze in Cile, ricorda che non sono previste vaccinazioni obbligatorie, ma è consigliata quella contro l’epatite A.

Rischi per la salute

Le condizioni idriche, igieniche e sanitarie sono sufficienti e non sussistono particolari comportamenti da osservare.

Rischi in genere

Il Paese è abbastanza tranquillo ma ti occorre prestare attenzione ai cartelli segnalatori delle zone minate, soprattutto a nord e al confine con la Bolivia e Argentina.

Elettricità

L'elettricità è instabile e la tensione è di 220V con prese C (come quelle italiane) ed L per le quali è previsto l’utilizzo di un adattatore.

Quando andare in Cile


Non esiste un periodo migliore per andare in Cile, grazie al clima sempre mite. Il Paese è molto lungo quindi il clima in Cile può essere diverso in base alla zona. Molto dipende da quali sono le tue intenzioni e da cosa vuoi visitare.

Assicurazioni Consigliate

Prima di organizzare il tuo viaggio in Cile, devi sapere che la situazione delle strutture sanitarie del paese è molto carente, eccezion fatta per le strutture private di Santiago e di quelle ubicate nella Regione di Viña del Mar e Valparaíso che sono di ottimo livello ma hanno costi elevati. Per esempio, una visita oculistica può costare oltre 2.000 euro. In caso di ricovero ospedaliero è comunque consigliabile il rientro in Italia. Per questo è raccomandabile sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario. Considerata la posizione geografica in cui si trova il Cile, potrebbero verificarsi disagi con le compagnie aeree. Per questo sono preferibili le garanzie Ritardo Aereo e Bagaglio che coprono, nel primo caso, le spese di ritardo del volo e nel secondo, quelle per l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio nonché rimborso delle spese in caso di furto dello stesso.
Soprattutto nelle aree urbane i furti sono alquanto comuni: è necessaria quindi l'assicurazione Smartphone, Tablet, Fotocamera che protegge tutti i dispositivi in caso di furto, rapina o danni accidentali.

Cosa mettere in valigia

Per il tuo viaggio in Cile in estate ti consigliamo di indossare abbigliamento comodo e leggero, non ricercato e un golfino per l'aria condizionata degli hotel, cintura porta soldi ma anche giacconi per la pioggia, che può essere improvvisa. Se pensi di addentrarti nella foresta, anche scarpe da trekking, abiti a maniche lunghe e pantaloni lunghi per proteggervi dagli insetti, foulard, impermeabile, repellente per insetti, cappello, coltellino multiuso, borraccia, torcia, collirio, zanzariera, spray repellenti per ambienti e asciugamano a nido d'ape; crema solare, scarpe comode, meglio se basse e antiscivolo; kit di primo soccorso e tappi per le orecchie (per il cicaleccio notturno degli uccelli).

Se siete donne

Il Paese è sicuro anche per una donna che viaggia sola. Alcuni accorgimenti utili: non portate con voi oggetti preziosi ed indossate abbigliamento poco ricercato in modo da non attrarre l'attenzione. Utilizzate taxi prenotati dall'hotel e la sera fatevi accompagnare solo da persone di fiducia.

Guida rapida di comportamento

La popolazione cilena è molto socievole ma amante dell'etichetta. Dunque, in qualsiasi luogo pubblico tieni sempre un tono di voce basso e se saluti qualcuno, rivolgiti dando sempre del "lei". Inoltre, ricorda che i cileni considerano con grande rispetto gli anziani a cui danno del "lei" chiamandoli con "dona"(le donne) o "don"(gli uomini). Se hai organizzato un viaggio in Cile per un appuntamento, sappi che, contrariamente alla tendenza delle popolazioni latine, la puntualità è d'obbligo e arrivare in ritardo sarebbe considerato un atto molto maleducato ed irrispettoso. Evita, inoltre, di parlare di politica con un autoctono perché raramente riceverete il suo parere.