Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Assicurazione cancellazione viaggio: tutelati contro le penali

Assicurazione cancellazione viaggio: tutelati contro le penali | Allianz Global Assistance

La polizza che rimborsa la penale applicata da compagnie per l’annullamento di una prenotazione a causa di malattie o infortuni.

Prenotare con largo anticipo un viaggio permette, spesso, di risparmiare sul costo del biglietto aereo e sull'alloggio. D'altra parte, però, questo grande anticipo temporale espone anche maggiormente al rischio di dover cancellare il viaggio e di perdere quanto anticipato per la prenotazione dei servizi. Non si possono prevedere infatti, soprattutto con largo anticipo, imprevisti di lavoro o personali che costringono a cancellare il viaggio. Un imprevisto si chiama così proprio perché è impossibile da prevedere ed è chiaro che, se il tempo che intercorre tra il momento della prenotazione e quello della partenza è lungo, il rischio aumenta. L'unica cosa che possiamo fare è limitare i danni, ovvero prevedere una copertura che possa aiutarci nel caso in cui sia necessario, nostro malgrado, cancellare una vacanza.

Cancellare il viaggio, i vantaggi di avere una polizza

Per questo motivo Allianz Global Assistance offre polizze ad hoc per la copertura della cancellazione del viaggio fino a 21 giorni prima dalla data della partenza, nella sfortunata eventualità di sinistri o imprevisti gravi. La copertura base prevede il rimborso del viaggio in caso di malattia dell'assicurato o di un familiare.

La polizza Travel Cancel di Allianz Global Assistance rimborsa la penale applicata da compagnie aeree, compagnie di navigazione, strutture alberghiere e tour operators e/o organizzazioni turistiche che hanno la sede nel paese estero di destinazione. Il rimborso è previsto nel caso in cui l'assicurato debba cancellare la prenotazione a causa di malattia, infortunio o decesso dell'assicurato o di un suo familiare, licenziamento dell'assicurato o sospensione del lavoro o nuova assunzione, danni materiali all'abitazione dell'assicurato a seguito di incendio, furto con scasso o di avverse condizioni metereologiche tali per cui sia necessaria la sua presenza.

Assicurazione cancellazione viaggio: tutelati contro le penali | Allianz Global Assistance

Cancellazione del viaggio, a quanto equivale il rimborso

Cancellare un viaggio è spesso un rischio che può portare alla perdita totale o parziale dell'importo che si era investito per la propria vacanza. Molte compagnie aree o strutture alberghiere, infatti, applicano una penale di annullamento, ovvero prevedono il pagamento dal 25% al 100% del costo della vacanza. Se, ad esempio, si è acquistato un pacchetto viaggio da 1.000 euro con una penale del 50%, nel caso in cui si cancellasse il viaggio per motivi terzi che impediscano la partenza, si perderebbero 500 euro. Una penale di annullamento al 100% sarebbe ancora più esosa, perché porterebbe il viaggiatore a dover versare l'intera somma. Un'assicurazione che preveda una clausola sull'annullamento del viaggio porta come vantaggio quello di intervenire sull'importo a rischio, tutelando il contraente dal pagamento delle penali legate alla cancellazione del viaggio. Questa tipologia di polizza permette quindi di prenotare con largo anticipo la propria vacanza, avendo la garanzia e la tranquillità di essere protetti dalle penali.

La percentuale di rimborso di norma varia anche in base al preavviso dato dall'assicurato: per questo motivo il contraente che si trova nella necessità di dover cancellare un viaggio per cause terze, dovrà avvertire la Centrale Operativa il prima possibile. In particolare, le condizioni sono, nel caso in cui il sinistro sia stato denunciato attraverso Internet entro le 24:00 del giorno successivo al verificarsi dell'evento che ha causato l'annullamento del viaggio:

  • nessuno scoperto se la cancellazione della vacanza è determinata dal decesso dell'assicurato o di un familiare;
  • 15% con il minimo di 50 euro per tutte le altre cause che colpiscano il contraente della polizza;
  • 30% per tutti gli altri sinistri che riguardino soggetti diversi dall'assicurato.

Se, invece, il sinistro viene denunciato via Internet dopo le 24:00 del giorno successivo al verificarsi dell'accaduto o tramite posta, non ci sarà nessuno scoperto se l'annullamento è dovuto al decesso dell'assicurato o di un familiare, mentre il rimborso sarà del 35% in tutti gli altri casi.

In ogni caso si consiglia sempre di leggere con attenzione le clausole del contratto prima di stipulare la polizza e sicuramente prima che si verifichi l'imprevisto che determina la cancellazione del viaggio. Se siete stati, giustamente, previdenti, e avete firmato un'assicurazione che vi tuteli in caso di viaggi cancellati, siatelo fino all'ultimo e quindi non aspettate che l'evento si verifichi per sapere come muovervi anche perché, nella frenesia del momento, sarà più difficile agire con lucidità.

TOP