Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Svizzera

Consigli utili per viaggiare in Svizzera

Documenti e Ambasciate

carta d'identitià valida per l'espatrio o passaporto senza visto di ingresso.
Ambasciata d'Italia a Berna
Elfenstrasse 14 - 3006 Berna
Telefono: +41 31 3500777
Telefax: +41 31 3500711
E-mail: ambasciata.berna@esteri.it

Fuso orario

nessuna differenza oraria con l'Italia.

Vaccini

nessuna vaccinazione obbligatoria né consigliata

Rischi per la salute

la situazione igienico, idrico e sanitaria è ottima e non sussistono particolari rischi per la salute

Rischi in genere

Il paese è sicuro. Ricordate che in caso di incidente in autostrada che procuri il danneggiamento dell'arredo autostradale (cartellonistica, suolo, guard rail, ecc.) vi sarà addebitato l'intero importo per la riparazione. Se attraversate la strada, al fine di evitare multe certe, fatelo solo lungo le strisce pedonali.

Elettricità

l'elettricità è 230V con prese uguali a quelle italiane di tipo C,J. Prevedere un adattatore

Assicurazioni Consigliate

In caso di necessità, la Tessera Europea di Assicurazione Malattia consente di usufruire dell'assistenza sanitaria nelle strutture pubbliche che sono ottime. Tuttavia le spese mediche sono elevate. Per esempio una cistite può costare oltre 500 euro. Inoltre , in Svizzera le aree sciistiche fuori pista non sono assicurate e in caso di collusione o incidente il danno dovrà essere pagato da chi lo ha causato. Per questo è consigliabile sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Ski che prevede, tra l'altro, anche la copertura di eventuali danni causati a terzi.
Se ci si reca nel paese in auto o in moto, è raccomandabile sottoscrivere la polizza Driver (per l’auto) o Rider (per la moto) Europa e Easydocs Europa. La prima garantisce, fra l’altro, il soccorso stradale 24 ore su 24 in caso di guasto o incidente, le eventuali spese di albergo a seguito del sinistro, il rientro dei passeggeri al domicilio e la protezione giuridica; la seconda, Rider, consente l'interruzione dei previsti tributi automobilistici in caso di furto totale del veicolo.

Cosa mettere in valigia

non esiste un periodo particolare per visitare la Svizzera. Si consiglia un abbigliamento sportivo, informale, adeguato a seconda delle stagioni, giaccone termico per la pioggia,scarpe comode e da trekking per le passeggiate in montagna, occhiali da sole, kit di primo soccorso e costume, cuffia da bagno e ciabattine per visitare gli innumerevoli bagni termali.

Se siete donne

il paese è tranquillo per una donna che viaggi da sola. Non ci sono particolari accorgimenti da tenere

Guida rapida di comportamento

Gli svizzeri sono molto fiduciosi verso il prossimo ma gelosi della loro privacy e anche in contesti pubblici i toni di voce sono contenuti e difficilmente vi rivolgeranno la parola al fine di socializzare. Se avete un appuntamento, siate molto puntuali perchè non sono assolutamente ammessi ritardi. E se usate i mezzi pubblici potrete esser certi che l'orario sulle tabelle sarà rispettato in maniera rigorosa.Ricordate che cenano molto presto: intorno alle 18.Il paese è uno dei più sicuri al mondo e dunque non preoccupatevi di lasciare portiere aperte dell'auto o di lasciare incustodita la bicicletta: nessuno ve le ruberà. E non è inusuale che se perdete per strada il vostro portafogli o cellulare, vi verrà restituito.