Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Spagna

Consigli utili per viaggiare in Spagna

Documenti e Ambasciate

carta di identità valida per l'estero o passaporto senza visto di ingresso.
Ambasciata d'Italia a Madrid:
Cancelleria Diplomatica:
Calle Lagasca, n. 98 - 28006 MADRID Tel. +34-91-4233300
Fax.0034-91-5757776
Centralino automatizzato consolare (dalla Spagna): 902.050.141.
Web: www.ambmadrid.esteri.it; e-mail: archivio.ambmadrid@esteri.it
Cancelleria Consolare
Calle Agustìn de Betancourt, n. 3 - 28003 Madrid. Tel: +34-91-2106910
Fax: 0034-91-5546669.
Centralino automatizzato consolare (dalla Spagna): 902.050.141
Call Center consolare (dalla Spagna, a pagamento): 807 300 747
Cellulare di emergenza:+34.629842287.
e-mail: info.madrid@esteri.it.
Sito web: www.consmadrid.esteri.it

Fuso orario

stessa ora italiana nella penisola iberica e alle Baleari; -1 ora alle isole Canarie

Vaccini

nessuna vaccinazione obbligatoria né consigliata

Rischi per la salute

le condizioni igienico, idrico e sanitarie sono buone, quindi non sussistono rischi per la salute

Rischi in genere

il paese è sicuro ed è "gay friendly"

Elettricità

l'elettricità è 230V con prese uguali a quelle italiane di tipo C,F. Prevedere comunque un adattatore per la F

Assicurazioni Consigliate

In caso di necessità, la Tessera Europea di Assicurazione Malattia consente di usufruire dell'assistenza sanitaria nelle strutture pubbliche che sono buone. Per casi particolarmente seri può essere consigliabile il rientro in Italia. Per questo si raccomanda di sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario.
Soprattutto nelle grandi città e nei luoghi con una maggior affluenza turistica, i furti sono alquanto comuni: è opportuno il prodotto Smartphone, Tablet, Fotocamera che protegge tutti i dispositivi in caso di furto, rapina o danni accidentali.
Se ci si reca nel paese in auto o in moto, sono preferibili le polizze Driver (per l’auto) o Rider (per la moto) Europa e Easydocs Europa. La prima garantisce, fra l’altro, il soccorso stradale 24 ore su 24 in caso di guasto o incidente, le eventuali spese di albergo a seguito del sinistro, il rientro dei passeggeri al domicilio e la protezione giuridica; la seconda, Rider, consente l'interruzione dei previsti tributi automobilistici in caso di furto totale del veicolo.

Cosa mettere in valigia

Il periodo migliore per visitare la Spagna va da aprile ad ottobre. L'abbigliamento da mettere in valigia è molto semplice: abiti comodi e leggeri, maglione o giacca leggera per la sera, cappellino, occhiali da sole e solari, torcia elettrica, kit di primo soccorso, spray antizanzare per il corpo e per gli ambienti. Se visitate le zone del nord o montuose ricordate di portare anche un ombrello e scarpe da trekking. Se fate un giro in barca a vela lungo le isole, non dimenticate asciugamano a nido d'ape, accappatoio in microfibra e mollette per stendere (vi saranno utili per far asciugare i costumi e gli asciugamani: in barca c'è sempre vento) oltre ai cerotti per il mal di mare

Se siete donne

la Spagna è sicura per le donne che viaggiano sole e non vi è bisogno di alcun accorgimento particolare

Guida rapida di comportamento

la popolazione è molto socievole, con un carattere informale. Ricordate che pranzano intorno alle 14 e cenano tardi: non prima delle 22. Per gli spagnoli, la siesta, soprattutto nei piccoli centri, è ancora uno stile di vita, dunque se dovete fare acquisti, tenete presente che i negozi non apriranno prima delle 17 ma resteranno aperti fino alle 21. Se vi recate in spiaggia non sarà inusuale trovare famiglie che fanno pic nic sontuosi. Se visitate Barcellona o la Catalunia, fate attenzione a non dire all'interlocutore che siete in Spagna: sarebbe una gravissima offesa, si considerano catalani.