Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Figi o Viti (isole)

Consigli di Viaggio

Documenti e Ambasciate

passaporto senza visto di ingresso per soggiorni fino a 120 giorni.Si consiglia, inoltre,di portare con sé le fotocopie dei documenti, in particolare del visto e carte di credito e lasciare gli originali in hotel o in un luogo sicuro.
Ambasciata d'Italia a Canberra (Australia)
12 Grey Street, Deakin
Deakin ACT 2600
Australia
Tel.: +61 2 62733333
Fax: +61 2 62734223
Cellulare di emergenza:
+61 418 266349 (attivo nelle ore di chiusura degli Uffici)
Web: www.ambcanberra.esteri.it
e-mail: ambasciata.canberra@esteri.it , ufficioconsolare.canberra@esteri.it

Fuso orario

+11h in autunno-inverno in Italia, +10h durante l’ora legale in Italia.

Vaccini

nessuna vaccinazione obbligatoria né consigliata

Rischi per la salute

le condizioni igienico, idrico e sanitarie sono sufficienti, quindi non è necessario alcun accorgimento particolare per quanto riguarda il cibo mentre per l'acqua è consigliabile bere solo quella in bottiglia.

Rischi in genere

le isole sono tranquille, sebbene si consiglia di fare attenzione alla guida che è a sinistra e la notte poiché le strade fuori dai centri abitati sono spesso dissestate.

Elettricità

l'elettricità è 240V con prese di tipo
I. Prevedere un adattatore

Assicurazioni Consigliate

L’assistenza sanitaria è garantita solo a Suva, Loutoka e Nadi. Per casi particolarmente seri può essere consigliabile il trasferimento in Australia o Nuova Zelanda con costi assai elevati: si raccomanda, pertanto, di sottoscrivere l'assicurazione sanitaria e copertura spese mediche Travel Care che prevede, tra l'altro, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario.
Considerata la posizione geografica in cui si trovano le isole, potrebbero verificarsi disagi con le compagnie aeree. Per questo sono consigliabili i prodotti Ritardo Aereo e Bagaglio che coprono, nel primo caso, le spese di ritardo del volo e nel secondo, quelle per l'acquisto di beni di prima necessità per ritardo o smarrimento del bagaglio nonchè rimborso delle spese in caso di furto dello stesso.

Cosa mettere in valigia

il periodo migliore per visitare le isole è fra maggio e ottobre quando non è stagione delle piogge.la temperatura è molto calda e quindi è consigliabile abbigliamento leggero, solari ad alta protezione e doposole, cappello e occhiali da sole, infradito, collirio, repellente per insetti, una torcia elettrica(le strade non sono illuminate la sera,), zanzariera, pinne e maschera.Se prevedente di pernottare in barca a vela non dimenticate asciugamani a nido d'ape, mollette per appendere i costumi (in barca c'è sempre vento) e cerotti contro il mal di mare, kit di primo soccorso. Un cannocchiale per l'avvistamento degli squali, delfini e balene.

Se siete donne

Le isole sono sicure anche per una donna che viaggi sola. Alcuni suggerimenti utili: nei piccoli centri abitati il decoro rispetto all'abbigliamento è tenuto in grande considerazione. Ricordate, quindi di portare con voi un foulard che possa coprire le spalle e possibilmente, usate abiti non succinti

Guida rapida di comportamento

Sulle isole, gli anziani sono tenuti in grande considerazione: siate molto deferenti e rispettosi quando li incontrate. In particolare, se vi recate nei villaggi, salutate sempre i passanti. Se siete invitati presso un'abitazione privata, ricordate di togliere sempre le scarpe prima di entrare e accomodatevi nell'atrio finchè non sarà la padrona di casa ad invitarvi a seguirla. Portate sempre un dono per tutti i presenti: il rituale di scambio doni è molto radicato fra la popolazione. Se vi verrà donato un dente di balena o di capodoglio, consirati preziosissimi e simbolici, preparatevi anche ad un lungo discorso di augurio da parte del donatore.