Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Viaggio a Bali: consigli per un viaggio spirituale nell’Isola degli Dei

Viaggio a Bali: consigli per un viaggio spirituale nell’Isola degli Dei | Allianz Global Assistance

Viaggio a Bali: il racconto di Francesca e del suo percorso spirituale nell'Isola degli Dei

Il viaggio a Bali è diventato un must per molte persone che si trovano in un momento difficile della propria vita, sicuramente dopo l'enorme successo del libro e del film Mangia Prega Ama.
Si tratta di un'isola molto intensa, con una forte energia che può portarti a dei cambiamenti se sei disposto ad ascoltarli.
Quello che però non è chiaro a molte persone è che per vivere una vacanza spirituale non si può andare a Bali per una settimana e riempire la propria agenda di mille luoghi da visitare. Per affrontare questa tipologia di viaggio a Bali ti devi concentrare sulle emozioni e sulle esperienze.

Anche se il tuo viaggio sarà incentrato sulla spiritualità, non sottovalutare comunque i fattori concreti e non partire mai senza aver stipulato un'assicurazione per il tuo viaggio a Bali.

Esploriamo Bali e la sua anima attraverso le parole di Francesca, che negli ultimi cinque anni ha trascorso quasi tutte le estati alla scoperta dell'isola, dei suoi luoghi nascosti, delle persone che hanno scelto di trasferircisi e anche della sua spiritualità.

Viaggio a Bali, consigli per scoprire la sua vera anima

Viaggio a Bali: consigli per un viaggio spirituale nell'Isola degli Dei | Allianz Global Assistance

Durante il tuo viaggio a Bali evita ogni strada o centro super affollato e pieno di locali notturni, l'energia che si respirerà non sarà per nulla spirituale. Io consiglio sicuramente di scegliere la parte esterna di Ubud, perché il centro è un caos tremendo. Molto indicate sono anche Echo Beach e Pererenan, due strade nella zona di Canggu, Amed la costa orientale dell'isola sotto il Vulcano Agung, luogo davvero molto energetico.

Leggi qualcosa prima di arrivare sulla religione Bali Indu, sulle tradizioni millenarie di questa cultura così unica al mondo e, se hai l'occasione, fatti spiegare qualcosa di più approfondito da qualche balinese, magari i proprietari della tua guest house, o un driver particolarmente socievole.

Cerca di seguire i ritmi del sole: Bali è un'isola dove il benessere si lega molto all'armonia del luogo. È importante, quindi, camminare di pari passo con la natura, alzarsi all'alba, celebrare il sole sia quando sorge che quando tramonta, rispettare le stagioni, mangiare prevalentemente vegetariano. Consiglio di seguire questo punto anche se vi troverete a viaggiare in altre isole dell'Indonesia.

Viaggio a Bali: consigli per un viaggio spirituale nell'Isola degli Dei | Allianz Global Assistance

Percorsi spirituali di meditazione, come ritrovare sé stessi a Bali

Durante il tuo viaggio a Bali cerca di praticare più yoga possibile. Nella città ci sono i centri yoga più belli che abbia mai visto, che hanno una vista bellissima, sono fatti di materiali ecologici e gli insegnanti sono meravigliosi. I miei preferiti sono lo Yoga Barn a Ubud, il Desa Seni a Canggu, e The Power of Now Oasis a Sanur.

Se non hai già una tua routine di meditazione personale scegli un centro dei tanti che trovi a Bali, cerca di dedicare almeno mezz'ora al giorno a questa pratica. Puoi svolgerla la mattina, prima di andare a letto oppure dopo lo yoga. Potrai utilizzare, ad esempio, il potere del suono facendo un bagno di gong o andando ad una cerimonia presso Pyramid of Chi, un centro molto particolare nella foresta dove si fa sound healing dentro due enormi piramidi di metallo.

In un viaggio a Bali, poi, il vero luogo cool dove andare a ballare è un locale dove fanno ecstatic dance: si tratta di una pratica che si può definire come meditazione dinamica, un movimento prima guidato e poi libero dove si lascia fluire la propria Kundalini, la forza vitale che ti attraversa. Solitamente queste serate finiscono massimo alle 22.30, perché i percorsi spirituali balinesi seguono il ritmo del sole e la mattina ha l'oro in bocca.

Viaggio a Bali, i consigli per immergersi nella cultura locale

Durante il tuo viaggio a Bali scoprirai che è molto importante il Crystal healing: troverai ovunque mala o altri gioielli con cristalli, ma onestamente non tutti sono di qualità, specialmente se in vendita sulla strada principale di Ubud. Io utilizzo i cristalli per supportarmi nella vita e nelle mie pratiche, ma ti consiglio di scegliere sempre quelli di alta qualità: in questo senso potrai recarti da Anna Michielan nella zona di Petitenguet.

Viaggio a Bali: consigli per un viaggio spirituale nell'Isola degli Dei | Allianz Global Assistance

Quante foto hai visto di turisti con le mani giunte immortalate sotto le cascate di Pura Tirita Empul, ossia il famoso tempio del melukat di Ubud? Il Melukat è uno dei rituali di purificazione più importanti della tradizione balinese, che si può fare ogni volta in cui si sente che qualcosa ostruisce la propria energia. Ci sono pochissimi templi sacri dedicati al Melukat, e il rito può essere fatto individualmente, anche se di solito, specialmente per noi occidentali, è meglio farlo con un sacerdote o una sacerdotessa, che ti guiderà in uno dei percorsi più forti della tua vita. Come succede nei percorsi, non sei tu a trovare il sacerdote ma è lui a trovare te: se durante il tuo viaggio spirituale a Bali ti metterai in contatto con le persone giuste riceverai questo dono, che renderà ancora più indimenticabile il tuo soggiorno nell'Isola degli Dei.

TOP