Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Viaggio in Perù, i consigli per renderlo sostenibile

Viaggio in Perù, i consigli per renderlo sostenibile| Allianz Global Assistance

Dritte e informazioni per il tuo viaggio in Perù, sostenibile e unico.

Il Perù è una delle nazioni del Sud America più richieste come meta di viaggio negli ultimi anni, e il perché è presto detto: puoi passare dalle coste pacifiche con le lunghe spiagge color ocra e i parchi naturali alle grandi altezze delle Ande, ai misteri di Machu Picchu e alle splendide città coloniali. Il tutto con un viaggio di un paio di settimane.

Mai come oggi però, dopo anni di sfruttamento delle risorse turistiche peruviane, sia in termini di luoghi che di persone, bisogna pensare a un viaggio sostenibile, quando ci si muove in terre in cui la povertà è ancora presente. Il che non significa rinunciare a qualcosa del proprio viaggio in Perù, anzi… risulterà ancora più a contatto con la terra, la "pachamama" come la chiamano i locali, e con le persone che si incontreranno.

Scopri i consigli per un viaggio in Perù di Cristiano, per trasformare il tuo itinerario in questo straordinario Paese in un'esperienza sostenibile.

Turismo sostenibile in Perù, i consigli per un viaggio responsabile

Passare, ammirare e non lasciare traccia è la regola generale, la prima, per rendere sostenibili tutti i tuoi viaggi. La tua presenza non dovrà notarsi, alla tua ripartenza non dovranno essere lasciate tracce di qualsiasi tipo e tutto dovrà tornare come prima del tuo arrivo. In pratica dovrai vivere l'esperienza, godertela, magari documentarla con foto e video, ma non dovrai lasciare o modificare nulla.

Già facendo questo il tuo viaggio in Perù sarà più sostenibile rispetto alla grande maggioranza di chi visita il paese.

Piuttosto che entrare in grandi negozi o catene, magari di proprietà straniera, prediligi poi le piccole botteghe degli artigiani e i mercati. Compra dai locali insomma. Oltre ad avere poi oggetti veramente particolari, avrai aiutato l'economia di quella città, di quel piccolo centro dove ti sei fermato. Soprattutto sulle Ande troverai mercati e piccoli negozi di ogni tipo, e acquistando un cappello, un maglione, un ciondolo o qualsiasi altra cosa ti attiri, aiuterai quella comunità specifica.

Anche fermarsi ogni tanto per mangiare nei mercati trasformerà il tuo viaggio in Perù in un'esperienza sostenibile, perché consumerai prodotti locali e non di importazione, aiuterai i contadini, i pescatori, i macellai e tutti coloro che avranno contribuito in qualche modo alla realizzazione del piatto ordinato.

Mangiare cibo locale e non cercare merci d'importazione è un'altra delle regole fondamentali da rispettare… e ti permetterà di scoprire la cucina peruviana in tutte le sue differenze.

Viaggio in Perù, i consigli per renderlo sostenibile| Allianz Global Assistance

Tour del Perù, dove alloggiare e come muoversi in modo sostenibile

Se decidi di voler trasformare il tuo viaggio in Perù in un'esperienza davvero sostenibile dovrai evitare grandi hotel o strutture legate a catene internazionali. In tutto il Perù esiste la possibilità di avvalersi di piccole strutture, con un numero limitato di camere, ma gestite in modo famigliare e caloroso.

In alcuni contesti, ad esempio sul Lago Titicaca, sarà anche possibile alloggiare presso famiglie sulle isole. Io ho alloggiato sull'isola di Taquile, ospitato da una famiglia locale, che ha condiviso con me la cena e mi ha fornito una camera essenziale ma completa.
Scegliendo una soluzione di questo tipo, unita alle altre già consigliate, muoverai davvero l'economia locale in quanto il denaro che pagherai sarà direttamente disponibile alle famiglie o alle aziende locali che ti hanno ospitato.

Affrontare un viaggio in Perù significa poi percorrere tanti chilometri, in realtà sarà proprio un viaggio on the road. Fra i consigli utili per un viaggiare in Perù vi è anche quello di spostarsi senza aumentare il numero di veicoli in circolazione, già piuttosto critico, quindi prediligendo i mezzi pubblici.
Bus, minibus, treni (questi ultimi quando esistono) sono le soluzioni che permettono un minor impatto ambientale rispetto, ad esempio, ad affittare una macchina.
Sono poi tantissime le soluzioni disponibili, dai mitici bus a lunghe percorrenze Cruz del Sur, che solcano il Paese quasi in ogni angolo, alle piccole aziende che organizzano minibus per centinaia di destinazioni. 

Viaggio in Perù, i consigli per renderlo sostenibile| Allianz Global Assistance

Pratici consigli per un viaggio in Perù

Anche se viaggerai in periodi "estivi", non scordare di munirti di un maglione o di una giacca pesante, le temperature sulle Ande saranno rigide, soprattutto la mattina. Fino a che il sole non uscirà potresti arrivare a una manciata di gradi centigradi sopra lo zero, quindi il consiglio è di portare con te qualche indumento pesante

Per evitare il "soroche", il mal di montagna, una delle soluzioni migliori è quella di salire senza troppa fretta e fare degli stop per acclimatarsi.

Ad esempio, fermarsi una giornata sul lago Titicaca, evitando di fare toccata e fuga ti aiuterà a sistemare il tuo fisico. Ti troverai infatti a oltre 4.000 m.s.l.m. e nei giorni successivi quando raggiungerai Cuzco, posta a circa 3.400 m.s.l.m. sarai in forma e senza problemi.

Seguendo questi semplici consigli renderai sicuramente il tuo viaggio in Perù sostenibile, come dovrebbero essere tutti i tuoi viaggi.

Viaggio in Perù, i consigli per renderlo sostenibile| Allianz Global Assistance

TOP