Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Viaggiare per sport: Run, baby run!

Viaggiare per sport: Run, baby run! | Allianz Global Assistance

Un viaggio per sport negli USA alla conquista della Grande Mela: la maratona di New York è un evento che Giacomo ha sognato per anni e adesso, finalmente, avrà la possibilità di mettersi alla prova come podista

Giacomo appena trentenne è un ragazzo tutto sport e adrenalina: corsa, bicicletta e nuoto, sono i suoi hobby preferiti, ma si destreggia bene anche nell'arrampicata e nello snowboard. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli e paesaggi da poter conquistare, per Giacomo il senso di libertà e di forza che lo sport riesce a dargli sono la sua energia più grande.

"Ultimamente ho scoperto il triathlon, uno sport giovane e sfiancante, ma che regala enormi soddisfazioni. Nel triathlon classico, quello che si trova nei programmi delle Olimpiadi, di solito si disputano 1500m a nuoto, 40km in bicicletta e 10km di corsa, senza interruzione. Questo sport permette agli atleti di mettere alla prova se stessi e di sfidare i propri limiti per raggiungere sempre obiettivi più grandi."

Ma tra gli sport che Giacomo ama di più c'è sicuramente la corsa: ha cominciato quando era solo un ragazzino e non ha più smesso. Ogni giorno il trentenne dai capelli biondi si ritaglia almeno un'ora per correre: città, montagna o mare, poco importa, quei chilometri sono per lui una boccata d'aria fresca, fondamentale per stare bene, schiarirsi le idee e sentirsi soddisfatto di sé stesso.

"La mia prossima avventura sportiva mi porterà negli USA, fino alla maratona di New York. Questo evento non è solo sport, ma è anche un momento di aggregazione e unione di persone provenienti da tutto il mondo. È una festa, è divertimento! Scriverò tutto quello che è accaduto su questo diario, come hanno fatto altri viaggiatori prima di me."

Viaggiare per sport: Run, baby run!   | Allianz Global Assistance

Cosa vedere a New York

Gli USA sono uno degli Stati più visitati al mondo e New York è una delle sue città simbolo, che rappresenta lo spirito internazionale e cosmopolita dell'America. Le attrattive di questa città sono molteplici: dalla Statua della Libertà all'Empire State Building, passando per Central Park, Time Square e la famosa 5th avenue.

Giacomo non è tipo da shopping sfrenato nelle boutique di lusso che popolano le vie più famose della Grande Mela, ma sicuramente non perderà occasione di visitare il MoMA (Museum of Modern Art) e il Rockfeller Center. Certo, venire qui in inverno avrebbe permesso al giovane sportivo di testare le sue abilità anche sul ghiaccio della pista più ripresa dai film americani.

"Passeggiare per i quartieri della città senza una meta è sempre la mia attività preferita quando viaggio. A New York camminare tra palazzi, case e vicoli è ancora più gratificante: a ogni angolo si possono fare scoperte emozionanti e uniche che rendono questa città al tempo stesso misteriosa e bellissima, capace di esaltare ogni sua diversità."

Viaggiare per sport: Run, baby run! | Allianz Global Assistance

La maratona di New York

Ogni atleta o podista che si rispetti, sia che sia un principiante o un esperto, non può fare un viaggio a New York senza partecipare alla maratona più famosa del mondo. Quest'anno si svolge la 48esima edizione di questa manifestazione che riunisce ogni anno oltre 52.000 persone che, passando tra i quartieri della Grande Mela, raggiungeranno Central Park.

"Siamo partiti da Staten Island, abbiamo attraversato il Ponte di Varazzano, fino ad arrivare a Brooklyn. L'euforia della folla e la vicinanza con gli altri corridori ti permettono di andare ancora più veloce e di prepararti ad affrontare i tratti più critici della Maratona di New York, quelli che attraversano l'Isola di Manhattan."

La parola Manhattan significa "Isola delle colline" ed è proprio a partire dalla First Avenue che si prende consapevolezza della conformazione di quest'Isola, con le sue continue salite e discese. In un viaggio che si prospetta divertente, e altrettanto impegnativo, sarà fondamentale stipulare un'assicurazione viaggio per New York, per convogliare tutte le attenzioni sulla prestazione della maratona e non avere altri pensieri.

To be continued…

"La prima Maratona di New York si è tenuta nel 1979 con poco più di un centinaio di concorrenti e una manciata di spettatori. Negli anni, la maratona ha avuto un numero di atleti sempre più alto che le hanno portato fama e celebrità in tutto il mondo... mi sembra quasi un sogno aver partecipato a questa gara e soprattutto averla portata a termine!"

Un'esperienza ricca di emozioni e di fatica, di competizione ma anche di gioia e allegria. Un viaggio per sport che Giacomo non dimenticherà tanto presto e che diventerà un tassello fondamentale nella sua vita e nella sua carriera di sportivo.

Viaggiare per sport: Run, baby run! | Allianz Global Assistance

TOP