Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Vacanze a Mauritius: viaggio gastronomico (e non) verso un’isola paradisiaca

Vacanze a Mauritius: viaggio gastronomico (e non) verso un’isola paradisiaca | Allianz Global Assistance

Vacanze a Mauritius: il racconto di Marika e del suo viaggio nell'isola dalle mille sorprese

Quando si pensa a cosa fare a Mauritius, una meravigliosa isola dell'Oceano Indiano, nella maggior parte dei casi la mente vola verso spiagge mozzafiato, sabbia che sembra borotalco e palme giganti.
Ecco quali sono i luoghi che non puoi perderti, ma soprattutto i sapori tipici di Mauritius, raccontati dalla penna di Marika.

Vacanze a Mauritius: quando partire

Il biglietto aereo per Mauritius è finito nella mia casella e-mail un po' per caso, cercando una meta facilmente raggiungibile dal Sudafrica. Era uno di quei luoghi dai quali non avevo mai sentito il richiamo, pensando che si trattasse di una tappa destinata a chi cerca esclusivamente silenzio e riposo.
Eppure, mi sbagliavo di grosso, perché io, a Mauritius, ci ho lasciato davvero il cuore.

Sebbene quest'isola sia visitabile tutto l'anno e la scelta dipenda anche dal tipo di viaggio che si intende fare, il periodo migliore per andare a Mauritius è quello compreso tra metà settembre a metà novembre.
L'isola è un concentrato di avventura, relax e scoperta, un microcosmo in grado di accontentare gli interessi di qualsiasi visitatore.

Vacanze a Mauritius: viaggio gastronomico (e non) verso un’isola paradisiaca | Allianz Global Assistance

Quanto costa mangiare alle Mauritius, le mie esperienze gastronomiche

Ti svelo un segreto. Quando abbiamo prenotato le nostre vacanze a Mauritius, tutto ci saremmo aspettati tranne che, ad attenderci, ci fosse un panorama gastronomico così articolato.

La presenza sull'isola di tantissime culture ha dato vita ad un mondo culinario ottimo, variegato, mai noioso. I prodotti d'eccellenza principali sono la vaniglia e il rum, che si può degustare anche grazie ad apposite visite guidate.
Per toccare con mano la vera essenza della cucina di quest'isola, però, è necessario sapere dove andare a Mauritius. Voglio parlarti di due luoghi che reputo assolutamente imperdibili e che ti permetteranno di leccarti i baffi senza spendere molto, dal momento che mangiare nei mercati locali costa davvero pochissimo:

  • Il mercato di Mahébourg è in assoluto il mio luogo preferito di tutta l'isola. Sebbene sia aperto tutti i giorni, il lunedì è quello di maggiore affluenza e con il maggior numero di bancarelle. Qui lo street food regna sovrano e noi abbiamo pranzato con meno di un euro a testa. Consiglio: recati verso i chioschetti con più gente del posto in fila.
  • Il mercato di Port Louis, invece, sorge nella capitale ed è un paradiso sia per i fotografi che per gli amanti del cibo. Tra i numerosissimi stand si rincorrono odori e colori meravigliosi, dai frutti tropicali alle verdure più buone. Adiacente alla zona principale, noterai uno spazio dedicato ai piatti tipici e avrai solo l'imbarazzo della scelta. Chiedi sempre il permesso di poter immortalare le persone, ma non avere timore: non dimenticherò mai i sorrisi spontanei di tutti i soggetti che, con dolcezza infinita, si sono messi in posa di fronte alla camera.

Vacanze a Mauritius: viaggio gastronomico (e non) verso un’isola paradisiaca | Allianz Global Assistance

Dove andare a Mauritius, le mie tappe imperdibili

Nella lista di cosa fare a Mauritius si possono inserire tantissime attrazioni, tanto che si potrebbero trascorrere settimane intere esplorando tutti i suoi tesori. Secondo me è indispensabile noleggiare un'auto, in modo da avere totale libertà negli spostamenti.

Tra le tappe imperdibili, a mio parere rientrano:

  • Ile Aux Cerf: l'escursione che dovrebbero fare tutti coloro che programmano delle vacanze a Mauritius. Si raggiunge via mare ed è semplicemente meravigliosa. Cerca di programmare un arrivo prima dell'orda dei turisti, partendo la mattina presto. Sarei rimasta ore distesa su quella sabbia soffice, ma dal momento in cui attraccano i catamarani diventa troppo affollata;
  • Giardini botanici di Pamplemousses: sono enormi, ricchissimi, perfetti per una fuga dal caldo isolano;
  • le spiagge: chi dice Mauritius dice mare. Le più belle, secondo me, sono Mont Choisy, Blue Bay, Pereybere e Belle Mare;
  • la natura: se sei un fan della natura, a Mauritius avrai solo l'imbarazzo della scelta. Tra le mete più gettonate per gli amanti del genere rientrano le terre dei sette colori e le cascate Tamarind.

Preparati ad un caldo torrido e a tanta umidità, ma goditi anche il perenne venticello che rende le escursioni più piacevoli. Per le tue vacanze a Mauritius, comunque, in valigia puoi dar sfogo alla fantasia con abiti leggeri e colorati, ma non deve assolutamente mancare un cappello, l'assicurazione viaggio per Mauritius e la protezione solare alta. Insomma, ci sarà un motivo se Mark Twain affermò «Dio creò prima Mauritius, e dopo il paradiso».

Vacanze a Mauritius: viaggio gastronomico (e non) verso un'isola paradisiaca | Allianz Global Assistance

TOP