Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

#TravelBag: come organizzare una vacanza con il cane

#TravelBag: come organizzare una vacanza con il cane: un tour fra città e natura | Allianz Global Assistance

Organizzare le vacanze con il cane significa garantire il benessere di fido lungo tutto il percorso: ecco i consigli per pianificare tutti i dettagli del viaggio

Decidere di partire per le vacanze con il cane significa non soltanto avere più tempo a disposizione con il proprio amico a quattro zampe, ma anche organizzare il viaggio in ogni minimo dettaglio. È molto importante, infatti, garantire il benessere e il relax completo dell’animale da compagnia dalla partenza fino al ritorno a casa, di modo che la vacanza possa essere anche per lui un vero e proprio momento di svago rispetto alla quotidianità.

Quali sono quindi i motivi per cui decidere di partire in vacanza con il cane? E come organizzare al meglio tutto l’itinerario e la valigia del proprio amico a quattro zampe? Quali sono poi le mete, sia di mare che di montagna, dove è migliore l’accoglienza degli animali domestici?

Perché decidere di organizzare una vacanza con il cane?

Partire per le vacanze con il cane significa compiere un gesto d’amore verso il proprio animale domestico. Gli amici a quattro zampe sono infatti sempre felici di passare del tempo con la propria famiglia, a maggior ragione se si tratta di una vacanza, dove si può stare con loro più a lungo rispetto alla quotidianità. Oltre a questa ragione, si può decidere di andare in vacanza con il cane anche per aiutarlo a migliorare la socializzazione: il proprio amico a quattro zampe avrà infatti la possibilità di interagire con i suoi simili e imparare come relazionarsi al meglio con loro.

Un altro motivo per cui organizzare delle vacanze con il cane è anche abituarlo, sin da piccolo, ai viaggi, anche se di breve durata. Se il cucciolo è solito rimanere sempre in casa, in età adulta sarà sicuramente più complicato convincerlo a salire sui mezzi di trasporto, e il viaggio stesso risulterà per lui più difficile e fonte di sofferenza. Le vacanze con il cane devono essere per l’animale, ma anche per il proprietario, un momento di relax assoluto, in cui potersi concentrare sul coltivare il più possibile la propria relazione. È importante però non dimenticarsi delle abitudini del proprio pet: vanno quindi mantenuti i ritmi dei pasti, del sonno e delle passeggiate, che sono per il cane dei punti di riferimento fondamentali anche durante una vacanza.

#TravelBag: come organizzare una vacanza con il cane | Allianz Global Assistance

Vacanze con il cane, come organizzare il viaggio

Prima della partenza per le proprie vacanze con il cane, è importante ricordarsi di controllare i documenti sanitari:

  • per viaggiare in Italia è necessario che l’animale possieda il microchip, abbia fatto tutti i vaccini obbligatori e sia registrato all’anagrafe canina. Tutto questo deve essere certificato dal veterinario sul libretto sanitario.
  • Se invece si va in vacanza con il cane all’estero, bisogna essere in possesso del passaporto europeo per cani, gatti e furetti, che va richiesto alla ASL Veterinaria di riferimento. Il consiglio è poi di effettuare anche una protezione antiparassitaria contro pulci, zecche e flebotomi, in modo da poter partire in tutta tranquillità.

In base al mezzo di trasporto scelto, poi, bisogna organizzare di conseguenza le vacanze con il cane:

  • in automobile è sufficiente seguire le norme di sicurezza, facendo viaggiare l’animale in un trasportino, con una rete che separa la vettura dal bagagliaio o con apposite cinture di sicurezza, assicurandosi che la temperatura dell’abitacolo sia sempre ottimale per il suo benessere;
  • in treno in Italia i cani di piccola taglia viaggiano gratis se all’interno di un trasportino tenuto sulle ginocchia, mentre per i cani di taglia media e grande è disponibile il 50% di sconto sul biglietto. Gli animali devono sempre essere tenuti al guinzaglio e muniti di museruola;
  • in nave o areo è bene informarsi sulle condizioni di viaggio degli animali domestici presso la compagnia scelta, perché ciascuna ha le proprie norme e regole.

In vacanza con il cane, consigli su cosa mettere in valigia

#TravelBag: come organizzare una vacanza con il cane | Allianz Global Assistance

Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione quando si decide di andare in vacanza con il cane è la preparazione della valigia. Che si tratti di vacanze al mare con il cane o di un viaggio in montagna o in città, è importante avere sempre con sé, per il benessere del proprio animale domestico, i seguenti elementi:

  • ciotole per il cibo e per l’acqua;
  • dosi giornaliere di cibo già razionate e snack;
  • cuccia o cuscino;
  • sacchettini per i bisogni;
  • museruola;
  • guinzaglio, collare o pettorina;
  • targhetta con numero di telefono e recapiti del proprietario;
  • libretto sanitario;
  • passaporto europeo per gli animali d’affezione (in caso di viaggi all’estero);
  • asciugamano e spazzola;
  • shampoo e balsamo;
  • salviettine umide;
  • giochi;
  • kit di pronto soccorso.

Dove andare per delle vacanze con il cane?

Per delle vacanze al mare con il cane la soluzione migliore è trovare hotel che accettano cani o villaggi turistici con cani ammessi. In Italia, le regioni che offrono spiagge pet-friendly e diverse soluzioni per garantire il relax e il benessere del proprio animale domestico sono soprattutto la Liguria, la Toscana, l’Emilia-Romagna, la Sardegna e le Marche. All’estero, invece, fra i Paesi che sono più attrezzati per accogliere gli animali da affezione ci sono la Francia, con le spiagge della Normandia, la Spagna con la regione della Catalogna e la Croazia, dove sull’isola di Lussino sono presenti ben 8 spiagge dove poter trascorrere le proprie vacanze al mare con il cane.

Anche nel caso si decida di organizzare un viaggio in montagna con il proprio amico a quattro zampe è importante controllare con anticipo quali sono le regioni e i Paesi che presentano hotel che accettano cani. In Italia, il territorio migliore dove andare con gli animali da compagnia è l’Alto Adige, dove sono numerose le strutture che accolgono molto volentieri cani di qualsiasi taglia e offrono numerose attività da poter fare in compagnia di fido. Anche in altri Paesi è possibile andare in vacanza con il cane in montagna con relativa semplicità: fra i consigli per partire per la Svizzera c’è sicuramente quello di provare a praticare il dog trekking, mentre recarsi in Germania significherà visitare uno dei Paesi più dog friendly in Europa. Anche l’Austria è considerato un territorio molto accogliente per gli animali domestici, e può per questo essere considerata una valida alternativa dove andare in vacanza con il cane.

#TravelBag: come organizzare una vacanza con il cane | Allianz Global Assistance

TOP