Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Lago Maggiore, quali sono i paesini e i paesaggi caratteristici?

Lago Maggiore, quali sono i paesini e i paesaggi caratteristici? | Allianz Global Assistance

Quali sono i paesini più suggestivi del lago Maggiore e i paesaggi da non farsi scappare? Ecco alcuni suggerimenti.

L'Italia è un Paese che offre numerose alternative per un turismo di tipo lacustre: oltre al lago di Garda con le sue meraviglie, anche il lago Maggiore rappresenta uno dei laghi più belli d'Italia, che affascina turisti e grandi artisti per via dei suoi paesaggi e degli splendidi paesini che caratterizzano il territorio. Il nome "Maggiore" è dovuto al fatto che è considerato il più esteso fra i laghi prealpini. Si tratta di un lago di origine glaciale le cui sponde toccano le regioni di Lombardia e Piemonte e la Svizzera. Riparato dai venti nordici grazie alle colline e ai rilievi che lo circondano, il lago Maggiore ha fra i suoi principali affluenti il Ticino, che ha creato una storica via dell'acqua che collega la Pianura Padana con il centro dell'Europa.

Oltre alla natura e ai paesaggi che denotano questa zona, il lago è conosciuto anche per via dei numerosi borghi e cittadine dalla raffinata bellezza. Quali sono quindi i paesi caratteristici del lago Maggiore che vale la pena visitare e i paesaggi da non perdere?

Lago Maggiore, quali sono i paesini e i paesaggi caratteristici? | Allianz Global Assistance

Le città più belle del lago Maggiore, Arona e Verbania

Uno fra i paesi più belli del lago Maggiore è sicuramente Arona. La perla del lago si affaccia sulla sponda piemontese, in provincia di Novara. Il centro storico della città è un susseguirsi di palazzi antichi, chiese e luoghi culturali di interesse come il Museo Archeologico e Mineralogico. Piazza del Popolo rappresenta il cuore medievale di questa che è una delle città più belle del lago Maggiore: qui si trovano sia il Palazzo del Podestà che la Chiesa di Santa Marta, in stile barocco. Ad Arona non potrai farti mancare una romantica passeggiata sul lungolago, dove potrai rimanere contemplare e ammirare il paesaggio del lago Maggiore in cui spicca la Rocca di Angera. Un altro elemento che contraddistingue la storia e la bellezza di Arona è la sua Rocca Borromea. Questo luogo deve il suo nome proprio alla famiglia Borromeo, che ne divenne proprietaria. Qui, nel 1538, nacque San Carlo Borromeo, futuro arcivescovo di Milano. Dopo un periodo di abbandono la Rocca Borromea di Arona è stata rimessa in sicurezza e riaperta: oggi è diventata un parco in cui potrai ammirare ciò che resta della fortezza, distrutta nel 1800 da Napoleone. E proprio in onore di San Carlo Borromeo è stata edificata ad Arona una statua, che ne celebra la canonizzazione: per circa due secoli la statua di San Carlo Borromeo è stata la più alta del mondo.

Lago Maggiore, quali sono i paesini e i paesaggi caratteristici? | Allianz Global Assistance

Proseguendo nella lista di cosa vedere al lago Maggiore non può mancare uno dei centri più importanti della zona, Verbania. Il "giardino sul lago Maggiore" rappresenta il principale centro industriale e commerciale dell'area e offre ai visitatori numerose bellezze imperdibili. Fra queste vi sono i Giardini Botanici di Villa Taranto che al loro interno conservano circa 20 mila piante provenienti da tutto il mondo. Sul promontorio della Castagnola sorge invece Villa San Remigio, una fra le più importanti ville del lago Maggiore. L'edificio venne realizzato verso la fine dell'Ottocento come coronamento del sogno d'amore fra il poeta Silvio della Valle di Casanova e la pittrice Sophie Browne. A Verbania merita infine una visita la Basilica di San Vittore, la cui costruzione è iniziata nel primo decennio del XVII secolo con la realizzazione di una nuova Collegiata sopra all'antica chiesa.

Cosa vedere sul lago Maggiore? I paesaggi di Stresa e Angera

Affacciata sulle sponde del lago Maggiore nei pressi del Golfo in cui si trovano le Isole Borromee, Stresa è rinomata per essere un'importante meta turistica già a partire dalla seconda metà dell'Ottocento. Stresa è diventata nel tempo un luogo ideale di villeggiatura per nobili patrizi inizialmente e successivamente per i facoltosi borghesi dell'imprenditoria lombarda. Il vero cuore di questa suggestiva cittadina del lago Maggiore è il suo lungolago: un elegante viale costeggiato da giardini e aiuole colorate su cui si affacciano imponenti ville ottocentesche, fra cui Villa Bolongaro, e alberghi in stile barocco e liberty. Da Stresa potrai non solo ammirare il caratteristico paesaggio del lago Maggiore ma anche prendere un battello per visitare le vicinissime e splendide Isole Borromee. E se sei un amante dello sport, la vetta del Mottarone sorge proprio alle spalle del paese: una volta raggiunta la cima lo spettacolo di cui potrai godere è bello da togliere il fiato!

Lago Maggiore, quali sono i paesini e i paesaggi caratteristici? | Allianz Global Assistance

Il piccolo ma suggestivo borgo di Angera rappresenta un altro dei paesi caratteristici del lago Maggiore che vale la pena visitare. Famosa per la sua Rocca, anch'essa di proprietà della famiglia Borromeo, Angera offre alcuni fra i paesaggi più suggestivi della zona. Non mancare di passeggiare sull'Allea, il viale costeggiato da filari di ippocastani e tigli che si snoda lungo le sponde del lago. Sempre sul lungolago si erge il Santuario della Madonna della Riva, conosciuto per un episodio miracoloso avvenuto nel 1657 e proprio per questo motivo edificato. Un'altra suggestiva quando rilassante oasi di Angera è la Collina di San Quirico che si staglia a 410 metri, nel punto più alto del paese.

Se sei pronto a partire alla volta delle meraviglie del lago Maggiore non dimenticare di portare con te un'assicurazione per il tuo viaggio in Italia, di modo da viaggiare in totale tranquillità.

TOP



Codice sconto o carta fedeltà