Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Travel: in vacanza tutto l’anno!

Quanto viaggiano gli italiani? Come prenotano e che tipologie di vacanze fanno?

Gli italiani amano viaggiare, scoprire il mondo, conoscere nuove culture e diverse tradizioni. Negli anni si sono modificati stili e comportamenti di viaggio, ma anche modalità e tecniche: sono cambiate, infatti, le procedure che portano i viaggiatori a scegliere la meta e poi prenotare una vacanza.

A trainare il mercato del turismo italiano è l'innovazione digitale: il transato principale che passa per questo canale è quello dai trasporti e degli alloggi. La componente digitale è cresciuta dell'8% sul mercato italiano: l'82% delle transazioni è ancora effettuata da PC e tablet, ma il restante 18% proviene dagli smartphone dove la spesa si attesa intorno ai 2,5 miliardi di euro. Negli ultimi anni, il mercato dei viaggi in Italia ha subito una buona ripresa e il comparto ha raggiunto un valore complessivo di 58,3 miliardi di euro, come evidenziato da Osservatori.net.

In generale per l'Italia, il turismo è una delle attività economiche più rilevanti per esportazioni e attivazione di posti di lavoro e valore aggiunto. Come evidenziato dall'Indagine sul Turismo Internazionale, condotta dalla Banca d'Italia, si stima che nella, media dei paesi OCSE, il turismo contribuisca per il 4,1% alla formazione del PIL, per il 5,9% all'occupazione e per il 21,3% alle esportazioni dei servizi.

Travel: in vacanza tutto l’anno!  | Allianz Global Assistance
Travel: in vacanza tutto l’anno!  | Allianz Global Assistance

I viaggi degli Italiani: quali sono le tipologie di viaggio più gettonate?

Tornando all'Italia, i trend costatano una notevole varietà di tipologie di viaggio sempre più orientate all'avventura e all'improvvisazione, che permettono ai viaggiatori di vivere esperienze uniche e fuori dall'ordinario. Sono 25 milioni e mezzo le persone che si sono allontanate da casa per concedersi almeno una notte altrove nell'arco dell'ultimo anno e altri 35 milioni e 18 mila italiani si sono spostati per almeno un giorno lontano dalla loro abitazione.

L'Istat rivela, inoltre, che è cresciuto il numero delle vacanze più lunghe di oltre quattro notti di pernottamento, che vedono gli italiani soggiornare sia nel Bel Paese sia all'estero. Chi va in vacanza, inoltre, lo fa in media più volte nell'arco dell'anno, 2,36 volte per essere esatti.

Il 42,2% della popolazione, quindi, ha fatto almeno una vacanza anche se, al contrario di quello che ci si potrebbe aspettare, non tutti hanno scelto l'estate per partire. Ovviamente, i mesi caldi, soprattutto agosto e luglio, rimangono la stagione più scelta da una quota consistente della popolazione, ma anche nel resto dell'anno si registra un buon andamento delle partenze, in particolare ad aprile.

Cosa spinge i viaggiatori a partire? Le motivazioni di viaggio

Tra le motivazioni più frequenti, rilevate dall'Istat, che portano gli italiani a viaggiare all'estero ci sono soprattutto quelle personali, che includono le vacanze e le visite a parenti e amici, seguono motivi di lavoro e affari. I viaggiatori per svago si muovono più di ogni altra cosa per divertimento e relax (52,2%), gite culturali in città d'arte (14,7%) e alla scoperta di bellezze naturali (20,2%). Rappresentano, invece, una percentuale meno rilevante le vacanze per sport e per spettacoli o manifestazioni.
I viaggi per lavoro sono stati lo scorso anno 5.626, la maggior parte ha portato i lavoratori a viaggiare per recarsi a congressi, convegni o conferenze, ma anche per presenziare a fiere, mostre ed esposizioni.

Che il viaggio intrapreso sia per motivi personali o lavorativi è sempre opportuno stipulare un'assicurazione viaggio che permetta di coprire eventuali spese in caso di necessità e garantisce ai viaggiatori la possibilità di godersi il proprio soggiorno in totale relax e senza preoccupazioni. Soprattutto se si è soliti partire spesso, è utile prendere in considerazione la scelta di una polizza che possa garantire una copertura per un periodo di tempo più lungo modulabile anche in base alle mete di destinazione.

Italiani in viaggio

La popolazione del Bel Paese, quindi, sceglie di partire più volte nell'arco di un anno, sia per soggiorni brevi, sia per vacanze più lunghe. Il modo migliore per essere sempre tranquilli durante i propri spostamenti è quello di programmare le tappe che si vogliono visitare soprattutto quando si parla di soggiorni di diversi giorni e stipulare la polizza annuale di Allianz Global Assistance.

La Travel Care Annuale è l'assicurazione viaggio annuale pensata per i viaggiatori abituali: se ogni anno fai più vacanze della durata massima di 35 giorni l'una, l'assicurazione multi-viaggio è la soluzione più adatta per proteggerti durante tutti i tuoi spostamenti nei quali potrai fare affidamento sulla copertura sanitaria e l'assistenza in viaggio.

TOP