Chiama gratis per info e acquisto: 800.408.804 Lun-Ven 08:30 - 20:00, Sab 08:30 - 14:00

Il Blog di Allianz Global Assistance

Dove andare in Croazia: in vacanza tra mare e grandi parchi

Dove andare in Croazia: in vacanza tra mare e grandi parchi | Allianz Global Assistance

Sono numerose le spiagge e i parchi naturali dove andare in Croazia durante la propria vacanza. Ecco quali sono i luoghi incontaminati più spettacolari di questo affascinante territorio.

La Croazia è un Paese affascinante, ideale per trascorrere rilassanti vacanze estive. Lo Stato confina al nord con la Slovenia, mentre a ovest si affaccia sul mare Adriatico. Per decidere, nel proprio itinerario di viaggio, dove andare in Croazia bisogna considerare che il Paese può essere diviso in tre aree principali: Dalmazia, Isole e Croazia Continentale.

Le vacanze in Croazia sono principalmente all'insegna della natura. Qui è possibile visitare ambienti naturali fra i meglio conservati in Europa, questo perché il 10% della superficie del Paese è tutelata: basti pensare che i Laghi di Pitvice rientrano come unico ambiente naturale riconosciuto dall'UNESCO. Ma la Croazia offre anche spiagge e mari spettacolari. Il mare della Croazia è stato considerato dalla Commissione Europea come il più pulito d'Europa, mentre alcune delle sue spiagge rientrano fra i luoghi più belli del mondo. Quindi, dove andare in Croazia per una vacanza all'insegna di natura e mare?

Dove andare in Croazia: le spiagge e il mare più spettacolari

Il mare della Croazia è uno dei più amati dai turisti di tutto il mondo. Con i suoi 600 chilometri di costa, infatti, questo territorio offre paesaggi e spiagge meravigliose, ideali per qualsiasi tipologia di viaggiatore. Sull'isola di Susak è possibile trovare alcune fra le spiagge migliori della Croazia, che differiscono a seconda del lato dell'isola che si vuole esplorare. Il lato nord, affacciato verso l'isola di Lussino, presenta un mare poco profondo e spiagge sabbiose e di ciottoli facilmente accessibili. Le zone meridionale e occidentale sono invece rivolte al mare aperto. Per le proprie vacanze in Croazia bisogna considerare che in questi territori dell'isola di Susak la costa è costituita da alti scogli che si tuffano nell'acqua cristallina, ma anche da piccole baie isolate e riparate. Una delle spiagge ideali dove andare in Croazia è rappresentata da quella della Baia Spiaza, che si trova al lato nord dell'isola di Susak. Qui il litorale è sabbioso, le acque del mare basse e si trovano diversi servizi per famiglie con bambini.

La spiaggia di Zlatni Rat, detta anche Corno d'Oro, è una lingua di sabbia che si protende nel mare per circa mezzo chilometro. Si trova nella regione della Dalmazia, più precisamente nella costa meridionale dell'isola di Brazza. Il moto ondoso e le correnti modellano continuamente la forma dell'intera spiaggia: secondo misurazioni effettuate in loco sembra addirittura che il litorale si allunghi di anno in anno. Fra le spiagge dove andare in Croazia questa di Zlatni Rat rappresenta un vero gioiello naturale, con una superficie complessiva di arenile di quasi 20 mila m2 e una parte boscosa di 8.600 m2.

Nel proprio viaggio in Croazia, per trovare mare cristallino e incontaminato, un'alternativa può essere l'isola di Cherso, conosciuta per le numerose calette e spiagge nascoste. Situata nel paese di Orlec, a pochi chilometri dalla città di Cherso, si trova la cala Mali Bok. Questa insenatura offre una splendida spiaggia di ghiaia bagnata da un mare limpido e riparata da pareti rocciose che garantiscono ai turisti una zona d'ombra. Questa cala è l'ideale per viaggiatori avventurosi e amanti dello snorkeling. E, se si ha un po' di fortuna, è anche possibile veder volare sopra la spiaggia il grifone, il simbolo nazionale della Croazia che proprio qui trova uno dei suoi ultimi habitat naturali.

Dove andare in Croazia: in vacanza tra mare e grandi parchi | Allianz Global Assistance

Dove andare in Croazia, alla scoperta dei parchi naturali

Uno dei luoghi dove andare in Croazia, se si è amanti della natura, è sicuramente il parco Nazionale dei Laghi di Plitvice. Questo luogo incantato si trova a metà strada fra Zagabria e Zara, ed è composto da 16 laghi alimentati dal Fiume Bianco e dal Fiume Nero, oltre che da sorgenti sotterranee che si riversano nel fiume Korana. Il parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è una delle mete che non possono mancare nell'organizzazione delle proprie vacanze in Croazia. Questo luogo è stato infatti il primo parco nazionale del territorio, e i laghi che lo compongono sono stati dichiarati nel 1979 Patrimoni dell'Umanità da parte dell'UNESCO. Il Parco di Plitvice è diviso in due parti: nella parte superiore si trovano i laghi, iscritti in una valle dolomitica, circondati da foreste e collegati da spettacolari cascate, mentre in quella inferiore si incontrano i laghi minori e una vegetazione più bassa.

Un altro grande parco naturale dove andare in Croazia è il Parco Nazionale del Velebit Settentrionale. Il Velebit Settentrionale è stato nominato parco nazionale nel 1999 per via dei suoi numerosi fenomeni carsici, del ricco patrimonio vegetale e animale e anche grazie alle straordinarie bellezze naturali presenti in una zona relativamente ristretta. Il parco occupa una superficie di 109 metri quadrati e al suo interno si trova la riserva naturale di Hajdučki e Rožanski kukovi. Quest'ultima offre ai visitatori una particolarità unica nel suo genere: nell'area, infatti, sono state trovate più di 150 grotte, di cui quella di Lukina jama, la più conosciuta, è la più profonda del mondo.

Per affrontare le proprie vacanze in Croazia in tutta serenità, è consigliabile sottoscrivere un'assicurazione sanitaria, in modo da poter godere dei panorami e paesaggi unici che questo territorio offre in completa tranquillità.

Dove andare in Croazia: in vacanza tra mare e grandi parchi | Allianz Global Assistance

Il tour di Donnavventura alla scoperta della Croazia

La Croazia, con le sue bellezze, è stata la protagonista della terza puntata del Grand Tour Donnavventura 2019 intitolata "Da Venezia alla terra del Sol Levante" e andata in onda domenica 3 febbraio. Il programma televisivo, che racconta storie di viaggio tutte al femminile, ha portato, infatti, le avventuriere alla scoperta delle bellezze di questa terra fatta di mare e natura, ma anche storia e testimonianze antiche. Le ragazze hanno potuto affrontare in tutta serenità le avventure in giro per la Croazia grazie alla copertura assicurativa di Allianz Global Assistance.

Quali sono, quindi, le tappe per ripercorrere il viaggio in Croazia di Donnavventura? Partendo da Venezia, le viaggiatrici hanno raggiunto le coste croate arrivando a Zaravecchia, proseguendo poi fino a Marina Agana. Grazie a un catamarano le giovani sono salpate alla scoperta delle isole più belle della Croazia, cominciando dalle Kornati, ovvero le Isole Incoronate. Questo gruppo insulare è composto da circa 150 isole, isolotti e grossi scogli di origine carsica, che rendono il paesaggio roccioso e caratterizzato da un bianco intenso.

Fra le tappe del tour di Donnavventura in Croazia c'è stata anche l'isola di Vis, caposaldo della colonizzazione greca per via della sua posizione strategica. La caratteristica di questa isola è il fatto che fino al 1989 è stata una base navale militare: questo ha permesso al territorio di conservarsi sia da un punto di vista naturalistico che architettonico. Da qui le ragazze hanno proseguito il loro tour visitando l'isola di Hvar e la sua maestosa fortezza spagnola per poi salpare alla volta dell'isola di Brač, su cui è presente la celebre spiaggia Zlatni Rat, ovvero Corno d'Oro.
Il viaggio è terminato sulla terra ferma, con una visita al millenario centro storico di Spalato caratterizzato dall'antico Peristilio che cinge la piazza e da architetture romaniche, gotiche e rinascimentali.

TOP